Cervical System

Il più potente trattamento per la tua cervicale

Cervical system è una tecnica per risolvere i disturbi cervicali lavorando sul segmento più importante, quello delle prime tre vertebre, chiamato tratto cervicale “alto”.

Il tratto cervicale alto, quello corrispondente alle vertebre ATLANTE, EPISTROFEO e C3 è un punto di convergenza di forti tensioni muscolari, in quanto quasi tutti i muscoli cervicali si attaccano in quella zona.

Di conseguenza nel tratto cervicale alto si accumula molto spesso rigidità ed infiammazione, la quale si tramuta in sintomi anche molto forti.

Cervicale Atlante

La tecnica Cervical System consiste nell’utilizzo da parte dell’operatore di uno speciale apparecchio vibrante, grazie al quale si possono rimuovere le rigidità in modo sicuro e stabile nel tempo, fin dalla prima seduta.

Viene applicata se il caso è stato ritenuto idoneo tramite una apposita valutazione del problema cervicale: prima di tutto infatti, è necessario capire perchè queste rigidità si siano formate.

Grazie alla sua profondità di azione, Cervical System dà un beneficio immediato e non necessita un elevato numero di sedute: da 1 a 3 sedute sono sufficienti a garantire il ripristino del corretto funzionamento a livello del rachide cervicale alto, e quindi di tutto il collo.

Il problema cervicale e C1-C2-C3

Tratto cervicale alto

Il disturbo cervicale è un problema complesso e con varie cause: se ne parla in modo molto esaustivo su L’Altra Riabilitazione.it

Una lunga serie di fattori (traumi fisici e non, posture prolungate, conformazioni congenite), può contribuire a mettere in difficoltà muscoli e vertebre cervicali.

Le prime 3 vertebre ed i loro muscoli/legamenti sono sicuramente l’ “anello debole” della catena: su di loro convergono quasi tutti i muscoli cervicali, con le loro tensioni spesso molto forti.

Il risultato è che il tratto cervicale alto (la zona delle prime tre vertebre) va frequentemente in difficoltà, sviluppando rigidità ed infiammazione.

Quando la zona delle prime 3 vertebre si irrigidisce e si infiamma, abbiamo dei sintomi caratteristici, tipici del problema cervicale.

Vuoi sapere se questa tecnica fa al caso tuo?

I sintomi del problema

Sintomi cervicale - Cervical System

#1 Dolore ai muscoli del collo
Dato che c’è uno stato di forte tensione muscolare, ovviamente questi saranno dolenti a causa dell’eccesso di lavoro.

#2 Rigidità nei movimenti della testa
Anche questo è un sintomo legato alla tensione muscolare. Compare tendenzialmente dopo diverso tempo rispetto ai primi sintomi, perchè si instaura pian piano.

#3 Mal di testa
Lo stato di contrattura perenne dei muscoli cervicali si traduce spessissimo in cefalea muscolo tensiva. Se la contrattura è molto più marcata da un lato possiamo avere più facilmente una emicrania.

#4 Vertigini
La rigidità e la forte tensione muscolare cervicale si traducono in una più difficoltosa vascolarizzazione cerebrale. In più si viene spesso a creare una situazione di “incongruenza di segnali”.

Sopratutto quando c’è tensione molto più marcata da un lato, il sistema nervoso interpreta la situazione come “testa inclinata da un lato”, ma occhi e organi dell’equilibrio dicono che la testa è dritta.

Questa incongruenza di messaggi, quando non compensata, dà origine alla sintomatologia vertiginosa.

#5 Nausea
Abbiamo già visto come uno stato di forte tensione della muscolatura cervicale alta possa interferire con il corretto funzionamento del nervo vago, che transita proprio anteriormente all’atlante.

Il nervo vago svolge moltissime funzioni autonomiche: dalla digestione, alla termoregolazione, fino alla risposta anti infiammatoria. L’ eccesso di stimolazione del nervo vago è quindi verosimilmente alla base della nausea che spesso avvertono i pazienti.

Lo dimostra il miglioramento del sintomo nel momento in cui grazie al trattamento Cervical System (o ad altro trattamento) le tensioni diminuiscono, questo sintomo sparisce.

#6 Asimmetria posturale
Spesso le persone con un tratto cervicale sofferente presentano spalle non alla stessa altezza e bacino inclinato. Ci possono però essere molte cause rispetto a questo sintomo, peraltro non particolarmente preoccupante.

#7 Altri sintomi vari, oppure altri sintomi apparentemente non connessi
Alla rigidità del tratto cervicale alto si associano altri sintomi, ma non in maniera regolare. Spesso le persone lamentano formicolii vari, sensazione di tensione nucale, sensibilità alle variazioni climatiche, sudorazioni, disturbi visivi

Questi sintomi possono comparire quando la tensione muscolare del tratto cervicale alto è elevata, verosimilmente per irritazione delle terminazioni nervose. I meccanismi non sono stati chiariti del tutto, ma si possono associare in quanto spesso spariscono o si riducono dopo il trattamento.

#8 Dolori in altre parti della colonna
La ricerca di una “compensazione” alla rigidità cervicale alta si traduce in forti tensioni muscolari che lentamente coinvolgono tutta la colonna, andando a generare dolori in strutture apparentemente poco connesse, come la bassa schiena o le articolazioni dell’arto inferiore.

Hai questi sintomi e vuoi risolverli?

La Soluzione Cervical System

Problemi di mal di testa

Il trattamento Cervical System parte con una accurata valutazione posturale e del tratto cervicale, per capire se il problema esista, quale ne sia la causa e se sia indicato o meno il trattamento.

Una volta inquadrato il caso e stabilità l’utilità del trattamento, si procede ad un massaggio manuale per il rilassamento della muscolatura cervicale.

Una volta allentati i muscoli cervicali, si procede al trattamento con apparecchiatura specifica: l’operatore utilizza un apposito apparecchio vibromassaggiante che permette di lavorare sulla zona cervicale alta in maniera estremamente più efficace rispetto all’utilizzo delle sole mani, ma completamente sicura e nel rispetto del dolore.

Il trattamento con la specifica apparecchiatura consente di rilasciare in profondità quei legamenti e muscoli che abbiamo visto essere la causa del problema e della sintomatologia ad esso connessa.
Nel caso di disturbo ad origine posturale l’operatore illustrerà poi il da farsi, a seconda del caso specifico.

Il trattamento specifico Cervical System si ripete da 1 a 3 volte: tanto è sufficiente per creare un efficace e duraturo rilascio delle tensioni che imprigionavano la zona.

La stabilità del risultato dipende dal tipo di problema e dalla costanza del paziente a fare tutto ciò che gli viene consigliato.

Il mio ATLANTE è disallineato?

Navigando per la rete è possibile trovare molte informazioni e metodi che parlano del disturbo cervicale alto, spesso concentrandosi in particolar modo sull’ATLANTE.

Alcuni di questi metodi sono sicuramente validi, ma l’enfasi che viene posta intorno al malposizionamento della vertebra atlante è decisamente tanta, sopratutto considerando che probabilmente la reale possibilità dell’atlante di “uscire dall’asse” è inferiore ai 4 gradi: decisamente poco significativo, e decisamente meno di quanto non lo ruotiamo semplicemente guardando a destra o a sinistra.

Dal punto di vista operativo, Cervical System è radicalmente differente da tutti i metodi manipolativi o di riabilitazione attraverso il movimento: in nessun modo è possibile lavorare cosi profondamente ma comunque in massima sicurezza sul tratto cervicale alto senza l’ausilio di un’apparecchiatura apposita.

Il trattamento manipolativo chiamato in gergo “trust” non ha niente a che vedere con Cervical System, che agisce sulla componente che effettivamente blocca le strutture (muscoli e legamenti), e non si limita a mobilizzare con forza le vertebre.

Il massaggio manuale, per quanto impegno l’operatore possa metterci, non riesce a raggiungere determinate strutture, nè ad imprimervi una adeguata quantità di lavoro,necessario a rilasciarle in modo efficace.

Dal punto di vista concettuale, Cervical System si differenzia da quei metodi che propongono l’atlante ed il tratto cervicale alto come principale causa di tutti i problemi o comunque di una moltitudine di sintomi: le moderne conoscenze scientifiche hanno evidenziato come le forze che possano alterare la postura siano molteplici, dal vecchio trauma alla malocclusione.

Il problema cervicale alto può benissimo essere la conseguenza di tali forze, che se non vengono fermate portano a recidivazione del problema non nel breve, ma piuttosto nel medio-lungo periodo.

Questa tecnica può esserti utile?

Cervical System può fare al caso tuo?

Cervical System è una tecnica adatta a molti casi di disturbo cervicale. Su alcuni casi si ha una elevatissima efficacia, su altri meno. Il massimo della potenzialità di questa tecnica viene espresso in quei casi in cui il disturbo ha una connotazione fortemente meccanica.

Casi in cui ci sia presenza di multi-patologie anche ormonali (disturbi della tiroide, delle ovaie), oppure casi in cui il disturbo non sia di origine strettamente meccanica, sono meno indicati.

Con questo breve test di auto-valutazione potete capire se la tecnica Cervical System può fare al caso vostro.

1) I tuoi sintomi sono cominciati dopo un trauma cervicale, o un colpo di frusta?

2) Anche se non in connessione diretta con l’inizio dei sintomi, hai avuto un trauma cervicale significativo?

3) Sei normopeso, o comunque in sovrappeso di pochi kg?

4) Hai meno di 65 anni?

5) Hai MENO DI TRE di questi sintomi?

– Stanchezza o affaticamento persistente

– Gonfiori gastro enterici

– Disturbi del sonno

– Alterazioni della sudorazione di notte

– Mani e piedi freddi

– Alterazioni dell’appetito

– Ansia o tachicardia ingiustificata

– Depressione

Con 4 o 5 “si” abbiamo la massima indicazione al trattamento Cervical System. Il disturbo sembra avere una forte connotazione meccanica, e le probabilità di successo sono più elevate.

Con 2, 3 o 4 “si” abbiamo una indicazione intermedia al trattamento Cervical System: sicuramente esiste una componente meccanica del problema sulla quale si possono avere buoni risultati, ma c’è motivo di credere che questo possa non essere l’unico aspetto. Processi di artrosi tipici dell’età avanzata, forte sovrappeso, o presenza di forti disturbi metabolici possono ridurre l’efficacia del trattamento Cervical System. Potrebbe quindi essere necessario dover valutare altri fattori (postura e metabolismo, vedi esempio di visita) .

Con 1 o 2 “si” il trattamento Cervical System potrebbe non essere particolarmente indicato. Ovviamente non si tratta di una controindicazione assoluta, ma ci sono i presupposti per dover valutare altri fattori (vedi esempio di visita).

Vuoi provare questa tecnica?

Controindicazioni

Cervical System non ha controindicazioni vere e proprie, ma più che altro può essere poco indicato in alcune situazioni.

Il test del paragrafo precedente aiuta a capire se il vostro caso può trarre giovamento da questo trattamento.

Ma perché alcuni casi possono non rispondere?

Se il soggetto (più spesso le donne) è molto magro, spesso ha caratteristiche del tessuto muscolare di rigidità estrema, e naturalmente questa rigidità è generalizzata.

Quindi, dato che il potere dei trattamenti meccanici di ridurre la rigidità dei tessuti è limitato, quando questi si presentano tutti duri come il cemento, cercare di “sciogliere” un singolo segmento ha poco effetto.

Inoltre, spesso si tratta di persone con un elevato tono del sistema nervoso, sempre e costantemente contratte.

Tendenzialmente traggono più beneficio da altri tipi di approcci, che coinvolgano anche alimentazione e metabolismo.
Se al contrario il soggetto è in forte sovrappeso o addirittura obeso, ci sono anche qua delle complicazioni.

Innanzitutto il trattamento diventa difficile da fare: il grosso strato di tessuto adiposo sottocutaneo rende impossibile o comunque molto difficile raggiungere i muscoli profondi del collo.

Secondo, il soggetto obeso ha una serie di malfunzionamenti metabolici ed infiammatori: questo provoca una varietà di sintomi ed una notevole difficoltà nella gestione dell’infiammazione.

L’importanza di questi problemi oltrepassa le potenzialità terapeutiche di Cervical System

Se il soggetto è davvero molto ansioso, convoglia nei muscoli cervicali tutte le sue tensioni emotive.

In questo caso, non appena si inizia il trattamento, il soggetto avverte un fastidio (simile a quello che si prova quando ci toccano un’area sensibile) al quale non può opporsi, ed il trattamento non può essere eseguito.

Succede in un numero molto ristretto di casi.

Persone molto anziane o con forti artrosi hanno problematiche che si prestano molto di più a terapie di mobilizzazione o di massaggio come la trigger point therapy, che sono più dolci in quanto ripetute nel tempo.

Costi e modalità

La prima seduta di Cervical System è compresa nella procedura di valutazione, quindi ha un costo di 90 euro.

Eventuali altre sedute (in genere se ne fanno da 1 a 3) hanno un costo leggermente inferiore (80 euro).

Tra le sedute decorre un intervallo variabile dalle 2 alle 12 settimane.

© 2018 – L’Altra Riabilitazione di Marcello Chiapponi. P.IVA 01407880333

L’intero contenuto del sito è coperto da Copyright. Le informazioni riportate all’interno di questo sito web non sono volte a sostituire il rapporto diretto medico-paziente o una visita specialistica. In caso di dubbi, consultare il proprio medico. Per ulteriori informazioni, leggi il nostro disclaimer.
Privacy PolicyCookie Policy
Realizzato con ❤ da Wiredmark.