Come interpretare i sintomi della cervicale

Marcello Chiapponi

Marcello Chiapponi

Fisioterapista, trainer e responsabile del sito

SCOPRI CHI SONO

Ultimo aggiornamento il 12 Settembre 2022 di mattia

In questo articolo farò un dettagliato “focus” sui sintomi della cervicale, o meglio del disturbo cervicale.

Alla fine di questo articolo, avrai le idee chiare sul perchè avverti determinati sintomi, ma sopratutto conoscerai il modo migliore per curarli.

Il disturbo cervicale è complesso e a volte invalidante, ma se lo affronterai nel modo corretto (ed avrai un po’ di buona volontà) potrai ottenere grandi miglioramenti. 

Ok, cominciamo: prima dobbiamo capire i sintomi della cervicale, poi capiremo come risolverli!

 

Animazione 3d sui sintomi della cervicale

Perchè tu possa capire bene concetti non semplicissimi, ho  preparato un video con una animazione 3d che ti illustrerà da dove partono i vari sintomi, basandosi sull’anatomia del tratto cervicale.

Guardalo, ti sarà di grande aiuto: capire il tuo problema è un passo indispensabile per poterlo risolvere.

Se non lo capisci, sarai sempre in balia di consigli vari letti o sentiti qua e là, che nel migliore dei casi ti faranno una gran confusione.

Compilando il form qui sotto, scoprirai la guida di cui parlo nel video: si tratta dello strumento più efficace che tu possa avere per contrastare i sintomi cervicali.

Il motivo è semplice: tramite una serie di TEST, ti insegnerò a colpire il tuo disturbo della cervicale in tutte le sue sfaccettature (e sono tante, lo sai!), basandosi sulle tue caratteristiche.

Non ti limiterai ad imparare qualche nuovo esercizio: Cervicale STOP! ti indirizzerà anche sull’alimentazione, sullo stile di vita, sullo stress emotivo e sull’attività fisica ideale.

Registrati GRATUITAMENTE compilando il modulo qui sotto!

 

Rimedi cervicale

 

    Il tuo nome (solo il nome va benissimo)

    La tua email (controlla che sia corretta, mi raccomando!)

    Un recapito telefonico (facoltativo, ma non preoccuparti: nessuno ti chiamerà senza preavviso o senza che tu lo voglia)

     

     


    Indice dell’articolo


     

     

    Scopri quali sono i tuoi sintomi cerviali e perché li hai sviluppati

    I sintomi del disturbo cervicale sono tanti, e soprattutto sono molto diversi da persona a persona.

    C’è però una regola interessante: il tipo di sintomi della cervicale che avverti dipende molto da quali sono le CAUSE alla base del tuo problema.

    Esempio: in persone che hanno problemi soprattutto legati alla postura e al movimento, il sintomo principale è il dolore, soprattutto in certe posizioni.

    Se pensi invece ad una persona che ha problemi cervicali legati soprattutto alla tensione nervosa, avrai un quadro MOLTO diverso: il sintomo principale sarà la contrattura diffusa dei muscoli, come fosse una “morsa”.

    Parli sempre di disturbo cervicale, ma sono quadri MOLTO differenti tra loro.

    Per aiutarti a comprendere meglio i tuoi sintomi cervicali, e per darti quindi una mano con una serie di suggerimenti mirati, vediamo la descrizione di tre quadri “tipici”.

    Quella che trovi nel resto dell’articolo è la descrizione dei sintomi della cervicale quando i problemi sono:

    • principalmente legati alla postura e al movimento (problema MECCANICO)
    • legati allo stile di vita e all’alimentazione (si, succede anche quello, e si parla di problema METABOLICO)
    • legati per lo più a stati di ansia e stress (problema NERVOSO)

    Chiaro che tutti noi abbiamo un “mix” di fattori, ma ce n’è sempre uno prevalente.

     

    Sintomi cervicale quando il problema è legato alla POSTURA e al MOVIMENTO (problema MECCANICO)

     

    sintomi-cervicale-meccanica

    Cosa significa che la causa è prevalentemente meccanica?

    Significa il disturbo nasce esattamente dove lo senti, cioè a livello dei muscoli o delle vertebre cervicali.

    Quando succede questo?

    Sicuramente quando c’è stato un trauma, anche non recente, come il colpo di frusta: in questo caso il danno ai legamenti vertebrali può creare tensione muscolare costante.

    Ancora, possiamo definire “cervicali meccaniche” quelle di chi ha decisamente troppe sollecitazioni, costanti durante il giorno.

    E cosa si avverte, in termini di sintomi, quando la causa è prevalentemente meccanica, ovvero legata al movimento?

    I sintomi di un disturbo cervicale causato principalmente da postura sono:

    • dolore in movimenti ben precisi
    • vertigini, ma solo con determinati movimenti
    • rigidità, nel senso di movimento della testa limitato
    • dolore al braccio (nel 90% uno solo dei due)
    • dolore alla scapola
    • peggioramento con l’attività fisica

     

    Sintomi cervicale quando il problema è lo stile di vita e l’alimentazione (causa METABOLICA)

     

    cervicale-sintomi-metabolici

     

    Se il tuo metabolismo non lavora bene, i tuoi muscoli possono pagarne le conseguenze.

    Non solo: per una serie di motivi e collegamenti, i muscoli cervicali sono spesso le “vittime preferenziali” di uno stile di vita e alimentare…da rivedere.

    Il “ponte” che collega il disturbo cervicale e l’alimentazione è il famosissimo Nervo Vago.

    E come me ne accorgo? Che sintomi avverto?

    I sintomi di un problema cervicale fortemente connesso a problemi metabolici sono:

    • dolore poco definito, spesso diffuso
    • presenza di gonfiori allo stomaco e all’intestino
    • perdita di tono muscolare e aumento del grasso
    • peggioramento in occasione di cene fuori o festività

     

    Sintomi cervicale quando la causa è PREVALENTEMENTE legata a STRESS e ANSIA (problema NERVOSO)

     

    cervicale-sintomi-nervosi

    Ahi ahi, il terreno si fa minato…molti non vogliono sentir parlare di sistema nervoso, di ansia o quant’altro perchè automaticamente la associano con “il disturbo non me lo invento, ce l’ho davvero”.

    Ma certo che il disturbo c’è davvero!

    Soltanto che in questo caso lo stato di perenne tensione muscolare non è dettato da fattori meccanici, non è causato da disidratazione o dismetabolismo, ma è legato a costanti impulsi che arrivano dal cervello e che dicono ai muscoli di rimanere sempre contratti, anche se non ce n’è motivo.

    Ed in questo caso, come si manifesta il disturbo?

    I sintomi della cervicalgia causata principalmente da ansia e stress sono:

     

    Conclusione

    Ecco terminata la mia lunga digressione sui più comuni sintomi legati al tratto cervicale.

    Come hai visto, i sintomi del problema cervicale possono essere MOLTO diversi tra loro, e la differenza la fanno principalmente le cause alla base del disturbo.

    Ho scritto questo articolo per aiutarti a comprendere meglio la tua situazione, e a non attribuire tutto a cose generiche (e che non ti aiutano) tipo “è colpa dell’umidità” o “è la postura che tengo“.

    Il disturbo cervicale è sicuramente piuttosto complesso: possiamo dire tranquillamente che si tratta del disturbo più complesso e “articolato” della medicina muscolo scheletrica.

    Tuttavia, migliorarlo non deve essere altrettanto complesso.

    Anche se ti ho parlato di tante cause e sintomi cervicali diversi, il MIGLIORAMENTO DEL PROBLEMA passa sempre dalle stesse cose:

    • esercizio mirato
    • miglioramento dello stile di vita e dell’alimentazione
    • migliore gestione della tensione nervosa

    Nell’articolo hai trovato una serie di suggerimenti in ciascuno dei quadri che ho descritto.

    Per semplificarti la vita, ti consiglio di provare GRATUITAMENTE il mio video corso Cervicale STOP!, grazie al quale potrai avere un completo e mirato piano personalizzato.

    Compila il modulo qui sotto per provarlo!

     

      Il tuo nome (solo il nome va benissimo)

      La tua email (controlla che sia corretta, mi raccomando!)

      Un recapito telefonico (facoltativo, ma non preoccuparti: nessuno ti chiamerà senza preavviso o senza che tu lo voglia)

       

       

      Articoli correlati (se ti interessa approfondire successivamente)

      Ansia e stress nervoso possono provocare cervicale, dolori diffusi e altri sintomi: ecco come uscirne

      Pesantezza della testa: un sintomo curabile spesso legato al tratto cervicale

      Introduzione al disturbo cervicale: pagina che raccoglie risorse e video sull’argomento “cervicale”

      Casi studio: una rassegna di casi migliorati con interventi specifici

      La tua cervicale è infiammata ? 5 sintomi che te lo dicono (e cosa farci)

      Cervicale: i migliori esercizi per ridurre il dolore e la tensione

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

      Scopri come migliorare il tuo dolore cervicale, riducendo il mal di testa, le vertigini e gli sbandamenti.

      Tutti i dettagli sui sintomi e sulle migliori strategie per ridurre al massimo il dolore cervicale

      Marcello Chiapponi

      Ciao, sono Marcello Chiapponi, fisioterapista e personal trainer, responsabile del sito.

      Gli articoli più letti

      La tua cervicale è infiammata ? 5 sintomi che te lo dicono (e cosa farci)

      Dolore all’inguine destro o sinistro: scopri le cause, i sintomi e rimedi

      Dolore alla bassa schiena che prende le gambe: ecco perchè e cosa fare

      Dolore alla schiena sul lato destro o sinistro: da dove viene e cosa fare

      Dolore al braccio e alla spalla: ecco cosa lo causa e come risolverlo

      Mal di schiena: quando la causa è in realtà nell’intestino (irritato)

      Artrosi all’anca: i vari tipi di sintomi(perchè si avvertono e come rimediare)

      Sensazione di bruciore alla schiena: ecco perchè la avverti e cosa ci puoi fare

      Vertigini e giramenti di testa: quando il problema è cervicale (guida completa)

      Cosa fare per il mal di schiena da ernia del disco L4-L5 o L5-S1

      Dolore anteriore della coscia: possibili cause, soluzioni ed esercizi specifici

      Cervicale infiammata: 4 semplici rimedi per i dolori cervicali

      Infiammazione nervo sciatico: rimedi ed esercizi

      Discopatia L5-S1 (o protrusione discale L5-S1): sintomi ed esercizi

      Mal di schiena zona lombare: cosa lo causa e come curarlo con esercizi mirati

      Dorsalgia e dolore in zona scapole: guida completa per migliorarli

      Esercizi per ileo psoas: il muscolo che infiamma schiena e anca

      Dolore in fondo alla schiena: a cosa è dovuto e come liberarsene con 3 semplici esercizi

      Mal di testa lato destro o sinistro: quando la causa è cervicale

      Riduci il dolore cervicale

      Scarica la demo gratuita del mio videocorso sul disturbo cervicale.

      Cervicale_stop