L'Altra Riabilitazione

Cervicale e mani che si addormentano: come risolvere

Marcello Chiapponi

Marcello Chiapponi

Fisioterapista e trainer con oltre 20 anni di esperienza nonché fondatore di L'Altra Riabilitazione. Negli anni, i contenuti da me realizzati sono stati fruiti da oltre 1 milione di persone e il mio canale YouTube di settore ha ottenuto il traguardo dei 500 mila iscritti e delle 65 milioni di visualizzazioni.

SCOPRI CHI SONO

Molte persone che soffrono di disturbi cervicali hanno, tra i vari sintomi che questo problema porta, un più o meno persistente formicolio alle mani.

A volte il formicolio è su un solo lato, a volte formicolano entrambe le mani: i momenti in cui questo sintomo compare sono variabili, ma spesso è molto fastidioso perché riduce la sensibilità.

I problemi cervicali si accompagnano molto spesso a formicolio alle mani perché c’è una stretta correlazione tra muscoli, vertebre e nervi cervicali: in chi soffre di infiammazioni a questa altezza, è frequente che i nervi risultino compressi, dando origine al formicolio.

Nella stragrande maggioranza dei casi, si tratta di un sintomo che si può risolvere bene con una apposita rieducazione ed una serie di consigli: li vedremo tutti in questo articolo.

Leggi l’articolo fino in fondo: alla fine avrai una idea precisa del perché il problema cervicale porta formicolio alle mani, e avrai da subito gli strumenti per risolvere il problema.

 

PS: come vedrai nel resto dell’articolo, la soluzione del formicolio alle mani passa attraverso un buon processo di rieducazione mirata.

Se vuoi fin da subito iniziare un percorso che ha già aiutato più di 3000 persone, allora non perdere l’occasione di accedere alle lezioni di PROVA GRATUITA del mio percorso online Cervicale STOP!

Basta compilare il modulo qui sotto!

    Il tuo nome (solo il nome va benissimo)

    La tua email (controlla che sia corretta, mi raccomando!)

    Un recapito telefonico (facoltativo, ma non preoccuparti: nessuno ti chiamerà senza preavviso o senza che tu lo voglia)

    Che cosa ti dobbiamo mandare?

     

     


    Indice


     

     

    Perché si addormentano le mani in chi soffre di disturbi cervicaliCervicale e mani che si addormentano

    Parlare di “disturbi cervicali” significa in realtà parlare di un universo molto ampio di problemi e sintomi: non a caso, ho dedicato a questo problema diverse decine di articoli.

    Tuttavia, possiamo tranquillamente sintetizzare il disturbo cervicale in:

    • tensione diffusa dei muscoli del collo (spesso legata anche a stress emotivi)
    • infiammazione generalizzata delle vertebre cervicali
    • problemi specifici a livello dei dischi tra una vertebra e l’altra (spesso dati come unica causa, quando in realtà sono solo un piccolo pezzo del puzzle)

    Il disturbo cervicale è causato da un mix di fattori, all’interno dei quali anche la tensione nervosa gioca un ruolo estremamente importante.

    Ci sono diversi motivi per cui i problemi cervicali possono portare formicolio alle mani: fortunatamente, la soluzione è comune a tutti.

    I motivi per cui il disturbo cervicale può portare formicolio alle mani sono:

    • compressione diretta di un nervo cervicale
    • compressione generalizzata dei nervi cervicali nei muscoli
    • tensione generalizzata della muscolatura

    Per ognuno di questi casi ci sono sintomi specifici: vediamoli!

     

    Formicolio da compressione diretta di un nervo cervicaleCervicale e formicolio alle mani

    In questo caso il problema è derivato da un disco vertebrale, che rompendosi o “debordando” è andato a comprimere la radice nervosa che esce dalla vertebra.

    Tipicamente questo tipo di formicolio succede in chi ha importanti discopatie o significative ernie cervicali.

    In questo caso i sintomi sono:

    • formicolio su un solo lato
    • aumento del formicolio in netta correlazione con i movimenti del collo

    A questa categoria appartengono in realtà una minoranza dei casi: questo perché in realtà la stragrande maggioranza delle discopatie e delle ernie è asintomatica.

     

    Formicolio da compressione dei nervi nei muscoli cervicaliCervicale e formicolio alle mani

    È il caso più frequente: in questo tipo di situazione il nervo (o i nervi) cervicale non è compresso da un problema ai dischi, ma lungo il suo percorso all’interno dei muscoli.

    Alcuni muscoli cervicali sono strettamente a contatto con i fasci nervosi: se questi muscoli sono eccessivamente contratti, i nervi possono risultare compressi e di conseguenza generare formicolio.

    I muscoli maggiormente responsabili di questa compressione sono senza dubbio i muscoli scaleni, piccoli ma importanti muscoli profondi, posti nella parte anteriore del collo.

    Quando il formicolio alle mani è legato ad una forte tensione muscolare i sintomi sono in genere:

    • formicolio spesso su entrambi i lati (ma spesso anche su uno solo)
    • correlazione con i movimenti del collo, ma soprattutto con quelli del braccio (alzare il braccio in alto)
    • formicolio nel mantenere a lungo una posizione (ad esempio quella seduta)

    La maggior parte dei formicolii alle mani legati a disturbi cervicali ha più una situazione di questo tipo che non una compressione vertebrale.

     

    Formicolio da tensione muscolare generalizzata (o altre cause)

    Abbiamo detto che spesso il disturbo cervicale è legato ad uno stato di forte tensione emotiva persistente.

    Ovviamente, questo stato si accompagna ad una tensione generalizzata di tutti i muscoli, che diventano particolarmente contratti.

    Non a caso, chi ha questo tipo di situazione si sente rigido un po’ dappertutto: nelle spalle, nel dorso, a livello lombare…

    Ovviamente i nervi non sono contenti di passare attraverso muscoli tesi come corde di violino: ecco perché ci possono essere formicolii alle mani non ben identificabili, ma semplicemente legati alla tensione di tutti i muscoli.

    Non va poi dimenticato che esistono altre possibili cause di formicolio alle mani, prima tra tutti la sindrome del tunnel carpale.

    La sindrome del tunnel carpale è qualcosa da considerare in qualche modo legata ai problemi cervicali, ma alla fine diventa un problema completamente a parte.

     

     

    Come risolvere il formicolio alle mani legato a problemi cervicaliCervicale e formicolio alle mani

    Parlando di “soluzioni” è importante fare la solita premessa: se avverti un sintomo di formicolio persistente, che non hai mai avvertito prima, la prima cosa da fare è avvisare il medico.

    Molto raramente il formicolio alle mani è associato a problemi significativi, ma una prima diagnosi (almeno sommaria) è sempre importante.

    Dando quindi per assodato che ci inseriamo nella categoria dei formicolii alle mani legati a problemi cervicali, la soluzione è fortunatamente comune a tutti i tipi di problema.

    È infatti molto raro che qualsiasi tipo di problema cervicale richieda un intervento chirurgico: succede con alcuni casi di ernie molto acute, ma parliamo di un 2% dei casi.

    La maggior parte delle persone che ha formicolii e problemi cervicali deve risolvere in modo non invasivo, quindi attraverso la rieducazione mirata.

    Rieducazione che consiste in una serie di esercizi e “allenamenti”, che permettono di:

    • ridurre la tensione dei muscoli
    • ridurre la compressione dei nervi
    • rinforzare le strutture vertebrali

    Fondamentalmente, la rieducazione permette di ridurre lo stato di compressione dei nervi, che è il responsabile del formicolio.

    E dato che occorre sempre lavorare su tutti i muscoli interessati, non è neanche indispensabile capire esattamente dove sia la compressione (anche perché spesso è in più punti).

    Ora ti illustrerò uno dei primi e più utili esercizi di rieducazione cervicale, ma come puoi facilmente immaginare…un piano completo è molto, molto più efficace.

    È per questo che ti invito ancora ad iscriverti alle lezioni di PROVA GRATUITA del mio corso online Cervicale STOP!, un percorso altamente mirato e personalizzabile, che negli ultimi anni ha aiutato più di 3000 persone.

    Ti basta compilare il modulo qui sotto!


      Il tuo nome (solo il nome va benissimo)

      La tua email (controlla che sia corretta, mi raccomando!)

      Un recapito telefonico (facoltativo, ma non preoccuparti: nessuno ti chiamerà senza preavviso o senza che tu lo voglia)

      Che cosa ti dobbiamo mandare?

       

      Esercizio di allungamento dei muscoli cervicali

      Questo esercizio permette di effettuare una prima de-compressione dei muscoli cervicali.

      Eseguilo in modo delicato, tenendo la tensione circa 30 secondi per 3-4 volte per lato.

       

      Scopri come migliorare il tuo dolore cervicale, riducendo il mal di testa, le vertigini e gli sbandamenti.

      Tutti i dettagli sui sintomi e sulle migliori strategie per ridurre al massimo il dolore cervicale

      Marcello Chiapponi

      Marcello Chiapponi

      Ciao, sono Marcello Chiapponi, fisioterapista e personal trainer, responsabile del sito.

      Marcello Chiapponi

      Articoli interessanti sul disturbo cervicale

      Tutti i sintomi della cervicale

      Tutti gli articoli sul disturbo cervicale

      Esercizi per disturbo cervicale

      Sintomi di infiammazione cervicale

      Guida al mal di testa da cervicale

      Cervicale e sintomi neurologici

      Riduci il dolore cervicale

      Scarica la demo gratuita del mio videocorso sul disturbo cervicale.

      Cervicale_stop