L'Altra Riabilitazione

DOLORI e FORMICOLII alle braccia: risolvi con lo STRETCHING dei NERVI

Marcello Chiapponi

Marcello Chiapponi

Fisioterapista e trainer con oltre 20 anni di esperienza nonché fondatore di L'Altra Riabilitazione. Negli anni, i contenuti da me realizzati sono stati fruiti da oltre 1 milione di persone e il mio canale YouTube di settore ha ottenuto il traguardo dei 500 mila iscritti e delle 65 milioni di visualizzazioni.

SCOPRI CHI SONO

Oggi vorrei condividere con te alcuni esercizi di allungamento molto particolari e utili, ma che devono essere dosati con cautela.

Questi esercizi, che definiamo neurodinamici, hanno come obiettivo principale non tanto l’allungamento dei muscoli, quanto piuttosto la creazione di un movimento sui nostri “fili elettrici”, ovvero i nervi.

Questi esercizi possono essere molto utili in una vasta gamma di casi; ad esempio, se soffri di dolore nevralgico alla spalla e al braccio, se hai frequenti formicolii alle mani, o semplicemente se desideri maggiore mobilità e senti le braccia e le spalle un po’ rigide.

Questi allungamenti, infatti, spesso sbloccano molto di più dei normali allungamenti muscolari. Tuttavia, è necessario prestare attenzione a non esagerare con la tensione, soprattutto se soffri di dolori di tipo nevralgico.

Qui sotto trovi il video contenente tutti gli esercizi che stai cercando; inoltre, puoi trovare anche una loro descrizione scritta direttamente scorrendo la pagina!

 

 

Dolori e formicolii alle braccia: esercizi neurodinamici

Il PRIMO ESERCIZIO che ti propongo in caso di dolori e formicolii alle braccia può e deve essere eseguito gradualmente, poiché molte persone già al primo movimento avvertono quella sensazione di “filo elettrico” che ho descritto:

  • Posizionati in piedi
  • Schiena ben dritta e braccia ben distese verso il basso
  • Spingi la spalla verso il basso e apri bene la mano portando le punte delle dita verso di te
  • Mantieni la posizione per circa 10-15 secondi
  • Ripeti dall’altro lato

Probabilmente, dopo aver mantenuto questa posizione per circa 10-15 secondi, inizierai a sentire un po’ di formicolio, segno che il nervo è coinvolto.

Il SECONDO ESERCIZIO che puoi fare in caso di dolori e formicolii alle braccia prevede l’apertura delle braccia stesse a croce, coinvolgendo anche le dita:

  • Posizionati in piedi
  • Apri le braccia a croce
  • Crea un primo allungamento portandole indietro
  • Con il gomito ben disteso e la mano aperta, porta anche le dita indietro (quasi come volessero tentare di raggiungere la tua schiena)

Il TERZO ESERCIZIO che ti consiglio di provare, soprattutto se sei agli inizi, prevede il braccio in abduzione, cioè il braccio allontanato dal corpo, con la testa dritta:

  • Posizionati in piedi
  • Schiena bene dritta
  • Distendi un braccio lateralmente allontanandolo dal corpo
  • Con le dita, cerca di raggiungere un punto il più lontano possibile

 

Raccomandazioni finali

Questi esercizi di allungamento dei nervi sono molto utili, soprattutto se soffri di nevralgie o formicolii, perché coinvolgono i nervi e li liberano.

Molto spesso, infatti, i formicolii alle braccia sono un problema di compressione dei nervi, così come le nevralgie.

Tuttavia, ripeto ancora una volta: vogliamo creare delle tensioni molto delicate, perché stiamo lavorando su strutture che possono essere molto spesso irritabili.

Ovviamente, l’allungamento dei nervi non è l’unica cosa che puoi fare per assicurarti che i tuoi muscoli siano al meglio delle loro condizioni.

Ci sono molte altre cose che si possono fare per migliorare la tua postura e il tuo stato di forma generale.

Se desideri pertanto un piano efficace, sicuro e a 360 gradi che possa aiutarti a ridurre i tuoi dolori e formicolii alle braccia e a rafforzare l’intera muscolatura, ISCRIVITI ALLA PROVA GRATUITA del mio video-corso “Cervicale Stop!” dove troverai tutta una serie di video-lezioni introduttive.

All’interno del programma completo ho realizzato interi protocolli proprio per combattere sintomatologie come queste!

Che aspetti? Compila il modulo qui sotto!


    Il tuo nome (solo il nome va benissimo)

    La tua email (controlla che sia corretta, mi raccomando!)

    Un recapito telefonico (facoltativo, ma non preoccuparti: nessuno ti chiamerà senza preavviso o senza che tu lo voglia)

    Che cosa ti dobbiamo mandare?

     

    Scopri come migliorare il tuo dolore cervicale, riducendo il mal di testa, le vertigini e gli sbandamenti.

    Tutti i dettagli sui sintomi e sulle migliori strategie per ridurre al massimo il dolore cervicale

    Marcello Chiapponi

    Marcello Chiapponi

    Ciao, sono Marcello Chiapponi, fisioterapista e personal trainer, responsabile del sito.

    Marcello Chiapponi

    Articoli interessanti sul disturbo cervicale

    Tutti i sintomi della cervicale

    Tutti gli articoli sul disturbo cervicale

    Esercizi per disturbo cervicale

    Sintomi di infiammazione cervicale

    Guida al mal di testa da cervicale

    Cervicale e sintomi neurologici

    Riduci il dolore cervicale

    Scarica la demo gratuita del mio videocorso sul disturbo cervicale.

    Cervicale_stop