Come avere una POSTURA più CORRETTA in 5 minuti al giorno (prova!)

In questo articolo ti mostrerò come avere una postura più corretta, con tutti i benefici che questo si porta dietro, ovvero:

  • maggiore scioltezza nei movimenti
  • minori contratture e sensazione di tensione muscolare
  • meno dolori e acciacchi vari
  • maggiore energia

 

Per avere una postura più corretta, il metodo più efficace è senza dubbio l’ESERCIZIO MIRATO.

In giro puoi averne sentite di tutti i colori riguardo alla postura e al come migliorarla: apparecchi per i denti, solette, manipolazioni varie…

Purtroppo, il 90% e oltre delle affermazioni e delle proposte che vengono fatte a riguardo non ha il minimo riscontro scientifico, e neppure prove a supporto.

Al contrario, l’esercizio mirato ha una valanga di evidenze scientifiche; del resto, esercitare i tuoi muscoli è l’unico modo possibile affinchè loro IMPARINO, e quindi affinchè i tuoi risultati siano stabili.

In questo articolo ti illustrerò come esercitarti correttamente, al fine di raggiungere una postura più corretta il prima possibile.

Scoprirai che è possibile anche fare tutto ciò piuttosto velocemente, se si danno ai muscoli i giusti stimoli: già con 5-10 minuti al giorno di lavoro puoi ottenere risultati anche immediatamente percepibili!

Ovviamente, un singolo esercizio da 5-10 minuti al giorno rappresenta uno spunto di inizio: ottimo per iniziare se hai poco tempo, ma nel medio termine avrai bisogno di andare un po’ oltre questa “minima sindacale”.

Per farlo, ti consiglio di iscriverti alla PROVA GRATUITA di “Alleniamoci a stare meglio: campo estivo 1”, il mio video programma pensato specificamente per l’estate 2021.

Registrandoti gratuitamente avrai da subito accesso ad una serie di risorse e allenamenti posturali gratuiti: clicca sull’immagine qui sotto!

Perchè la tua postura può essere scorretta (non è come pensi)

Per capire come avere una postura più corretta, la prima cosa che ti serve è sapere perchè la tua postura potrebbe essere in qualche modo “scorretta”.

Questo perchè sapendo quali sono le cause che influenzano negativamente la tua postura, sarà più facile elaborare un piano per migliorarla.

Devi infatti sapere che, al contrario di come pensa la maggior parte delle persone, la tua postura non è determinata solo da quello che fai (o non fai) durante le tue giornate.

Tra l’altro, la convinzione che la tua postura sia solo un problema di “come stai seduto” o di “come stai in piedi” è piuttosto diffusa anche tra i professionisti della salute, nonostante gli ultimi 15 anni di studi scientifici abbiano dimostrato che… non è così!

A dire la verità, non c’è bisogno di grandi studi per accorgersi che persone che fanno esattamente la stessa attività possono avere posture radicalmente diverse.

 

Cosa dimostrano gli studi

Gli studi degli ultimi anni hanno sostanzialmente dimostrato che:

  • la postura ha una importante componente genetica. Ti sarà capitato di vedere che spesso padre e figlio (o madre e figlia) hanno la stessa identica postura e modo di camminare
  • il modo in cui ti muovi e la posizione che tieni durante la giornata sono importanti, ma più che altro determinano quanto i tuoi muscoli sono tesi e contratti
  • il problema è molto più l’essere tesi e contratti, piuttosto che essere “storti” o “curvi”
  • al tuo stato di contrattura e tensione contribuisce tantissimo lo STILE DI VITA, ovvero quanto stress nervoso accumuli e come ti alimenti durante la giornata

È per questo che all’interno dei miei percorsi (come “Alleniamoci a stare meglio: campo estivo”, che ti ho presentato ad inizio articolo, e che puoi provare cliccando QUI) parlo sempre di esercitarsi nel “movimento” e nel “non movimento”, ovvero nel tenere uno stile di vita che potremmo definire … “anti infiammatorio”.

Di base, i nostri muscoli tendono a diventare più rigidi e contratti, e come abbiamo visto lo fanno anche a causa del nostro stile di vita e della quantità di stress che accumuliamo.

Una serie di “input negativi” che arrivano ai nostri muscoli, ai quali dobbiamo opporre una serie di “input positivi” su base costante, come l’esercizio che ti illustrerò tra poco.

Accanto all’esercizio mirato, ti consiglio però di fare un esame del tuo stile di vita e chiederti:

  • quanta tensione nervosa ti sembra di accumulare? Come potresti accumularne di meno?
  • i tuoi orari e le tue abitudini sono di aiuto o di ostacolo per la tua salute?
  • la tua alimentazione è più una “arma di benessere” o più una “valvola di sfogo”?

 

Più riesci a migliorare a 360 gradi, meglio è.

 

 

Come migliorare DAVVERO ed avere una postura più corretta

Avere una postura più corretta viene classicamente inteso come “essere più dritti”, ovvero migliorare dal punto di vista visivo/estetico.

In realtà, gli studi clinici, che mi sento di confermare dall’esperienza di 20 anni (e di decine di migliaia di utenti che utilizzano i miei programmi) è che questo sia un risultato:

  1. non semplice da ottenere
  2. non sempre possibile (soprattutto dai 30 anni in poi)
  3. assolutamente NON NECESSARIO

 

Infatti, ti stupirà scoprire che ad oggi studi che dicano qualcosa tipo “le persone dritte non hanno problemi, le persone storte si”…..non esistono!

Tutte le studi statistici degli ultimi 15-20 anni (ma i primi risalgono agli anni 80) dicono infatti che:

  • persone realmente “dritte” ce ne sono ben poche
  • le persone più “dritte” hanno problemi nella stessa identica misura rispetto a quelle più “storte”

Se ne deduce che avere una postura più corretta NON significa necessariamente essere più dritti, in modo visibile dall’esterno.

Avere una postura più corretta significa in realtà una sola cosa, ovvero avere muscoli che FUNZIONANO MEGLIO.

Se i nostri muscoli funzionano meglio, noi otteniamo una serie di vantaggi immediati e a lungo termine, come ad esempio:

  • maggiore scioltezza nei movimenti
  • più energia (perchè ogni movimento diventa meno faticoso)
  • riduzione degli stati infiammatori

 

Ecco perchè quello che ci interessa non è essere dritti, ma avere muscoli che FUNZIONANO BENE, ovvero muscoli meno contratti e più efficienti.

E come possiamo ottenere questo risultato?

Naturalmente, solo e soltanto con l’allenamento e l’esercizio.

Vediamo ora l’esercizio “universale” che puoi utilizzare per ottenere velocemente una postura più corretta, o a questo punto dovremmo dire più EFFICACE.

 

 

Esercizio per migliorare la postura rapidamente

Abbiamo visto come l’esercizio mirato sia il modo migliore per raggiungere i nostri obbiettivi posturali.

Tuttavia, non sempre si ha tempo da dedicare alla cura di sè e all’esercizio fisico.

E a volte non è neanche una questione di tempo, ma di …. circolo vizioso!

Una cosa che ti interesserà sapere è che la “pigrizia” di cui a volte ci auto-accusiamo, non è una vera e propria pigrizia, ma un meccanismo di “difesa” del nostro cervello.

Infatti, esercitare un potenziale “punto debole” come ad esempio la nostra postura, può essere interpretato dal nostro cervello come un “mettere un dito nella piaga”.

E il nostro cervello ODIA che noi mettiamo il dito nella piaga: a tutti noi piace fare ciò che già ci viene bene, e lasciare da parte i nostri punti deboli che però….sono quelli che avrebbero più bisogno!

Ecco perchè la tecnica di “un singolo esercizio” da 5-10 minuti è così efficace, ed è una ottima base di partenza: è facile mantenere la costanza!

Di mano in mano che ne vedrai i benefici e che ti sentirai meno rigido e contratto, ti verrà voglia di sentirti….sempre meno rigido e contratto!

A quel punto, il tuo cervello sarà un tuo alleato, non un tuo ostacolo!

 

Descrizione esercizio

L’esercizio è semplice, globale e alla portata di tutti.

È uno degli esercizi più apprezzati dai miei clienti e dagli utenti dei nostri percorsi (clicca QUI se vuoi provare gratuitamente il nostro ultimo percorso posturale).

Lavora sui muscoli che io definisco “pilastri” della postura, perchè rientrano un po’ in tutte le problematiche: lo psoas, il diaframma, i pettorali.

Ecco le istruzioni:

  • fai un bel passo in avanti, e rimani con una gamba ben avanti e una bene indietro
  • tieni la gamba dietro ben dritta (il tallone si alza un po’, va benissimo)
  • piega leggermente la gamba avanti. Piegala fino a quando non avverti una moderata tensione sul davanti della gamba dietro
  • porta il braccio verso l’alto, e “punta” verso il cielo, come se volessi raggiungere un oggetto in alto
  • fai dei respiri lenti, profondi e completi
  • ripeti 4-5 respiri da una parte, e poi fai un cambio lato
  • esegui l’esercizio 3-4 volte per parte

 

Piccoli trucchi se hai problemi di equilibrio:

  • allarga la base d’appoggio, ovvero tieni i piedi più larghi
  • con l’altro braccio appoggiati a qualcosa

 

Semplice, efficace e globale.

Dopo averci preso confidenza e dopo averlo eseguito un po’, puoi notare una maggiore scioltezza, a volte fin dalla primissima sessione.

Esegui l’esercizio su base quotidiana, nel momento della giornata in cui ti riesce meglio (con una leggera preferenza per il mattino).

Ecco, questo è il primo passo verso una postura più corretta.

 

 

Un solo esercizio aiuta, ma non basta: il tuo piano strategico per una postura DEFINITIVAMENTE migliore

Giunti fino a qui, abbiamo capito che:

  • l’esercizio è il modo più efficace per avere una postura migliore e più corretta
  • non è necessario che la postura sia “dritta”, ma che i muscoli FUNZIONINO MEGLIO
  • l’approccio “un solo esercizio” aiuta il nostro cervello a mantenere la costanza

 

Ma pensare che un solo esercizio possa bastare a farti avere risultati di lungo termine, sarebbe davvero un po’ pretenzioso.

Tra l’altro, abbiamo visto che esercitarsi è fondamentale, ma che anche lo stile di vita ha un grosso peso nel determinare quanto i muscoli funzionino bene.

Per avere miglioramenti di medio e lungo termine, ti serve andare oltre la “minima sindacale”: hai dato un primo input positivo, perchè non proseguire il lavoro?

Per avere miglioramenti a lungo termine, ti serve un piano organizzato che:

  • sia semplice da seguire e non ti rubi troppo tempo (10-15 minuti al giorno max)
  • offra stimoli sempre diversi ai muscoli, in modo da renderli sempre più efficienti
  • ti dia indicazioni anche sullo stile di vita e su tutto ciò che influisce sui muscoli

 

Non deve essere nulla di complicato: è solo questione di avere una piccola attenzione costante al proprio corpo.

Se ti interessa, questo piano ce l’abbiamo già pronto per te, e puoi provarlo gratuitamente.

Si chiama “Alleniamoci a stare meglio: campo estivo”, ed è un video-programma specificamente pensato per l’estate 2021, e per aiutarti ad avere:

  • migliore postura
  • maggiore energia
  • maggiore scioltezza nei movimenti

 

Prova i CONTENUTI GRATUITI cliccando sull’immagine qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Marcello Chiapponi

Ciao, sono Marcello Chiapponi, fisioterapista e personal trainer, responsabile del sito.

Prova gratuitamente gli ALLENAMENTI POSTURALI completi!

Vuoi ricevere consigli gratuiti mirati sul tuo caso? Fai il TEST!