Il cuscino cervicale funziona davvero?

cervical_pillow1In questi anni abbiamo assistito ad un imponente aumento della pubblicizzazione di supporti ortopedici notturni, in particolare materasso ortopedico e cuscino cervicale, spesso con abbondanti (e sicuramente validissimi), studi biomeccanici alle spalle.

Nel nostro lavoro capita di vedere persone soddisfatte ma capita anche spesso chi ne ha provati diversi senza alcun successo.

Le domande sorgono spontanee: servono davvero? di quale tipo?

Possiamo sicuramente dire che la medicina ortopedica non ha una posizione ufficiale: questo non è difficile da immaginare se si pensa che ogni caso di cervicale è diverso dall’altro

Dal nostro punto di vista, seguendo un ragionamento posturale logico, non è il cuscino che abbiamo usato per anni a diventare ad un certo punto causa di dolore cervicale,è piuttosto l’instaurarsi di un problema meccanico che rende meno tollerabili lavori e posizioni (compresa quella notturna), che prima non davano alcun problema.

Di conseguenza la soluzione va prima di tutto ricercata a livello meccanico e posturologico, tramite adeguato studio e valutazione.

I vari supporti possono rappresentare un aiuto intanto che si sta cercando di migliorare la postura, oppure in quei rari casi in cui la medicina riabilitativa non abbia nessuna possibilità di risolvere la situazione.