L'Altra Riabilitazione

Mal di schiena nella PARTE ALTA: ecco a cosa è dovuto e cosa fare

Marcello Chiapponi

Marcello Chiapponi

Fisioterapista e trainer con oltre 20 anni di esperienza nonché fondatore di L'Altra Riabilitazione. Negli anni, i contenuti da me realizzati sono stati fruiti da oltre 1 milione di persone e il mio canale YouTube di settore ha ottenuto il traguardo dei 500 mila iscritti e delle 65 milioni di visualizzazioni.

SCOPRI CHI SONO

Se il mal di schiena nella parte alta è un problema che ti riguarda, sappi che sei in ottima compagnia: il 70-80% di chi visita il mio sito (quello su cui ti trovi) afferma di provare dolore alla schiena alta, dai sondaggi “interni” che ogni tanto svogliamo.

La parte alta della schiena è molto soggetta a tensioni muscolari, sensazioni di contrattura e veri e propri dolori.

A volte questo tipo di dolore viene definito “dorsalgia”, ma la vera e propria dorsalgia è qualcosa di leggermente diverso: è un problema che si manifesta in modo deciso al centro delle vertebre.

Molte persone, però, sentono più che altro una sensazione di dolore e contrattura diffusi in tutta l’area alta della schiena, e non in un punto ben localizzato (come avviene nella dorsalgia, di cui puoi leggere in questo articolo).

Il mal di schiena nella parte alta è un disturbo molto particolare, non facilmente riconducibile ad un punto di origine particolare a causa dei suoi molteplici collegamenti con altre parti del corpo.

In questo articolo scoprirai che spesso l’origine di questo dolore non è lì dove si manifesta: imparerai a capirlo meglio ma soprattutto scoprirai cosa fare per risolverlo.

E se vuoi da subito passare all’azione con i migliori esercizi di rieducazione (testati su migliaia di persone negli ultimi 5 anni) allora non perderti il mio CORSO INTRODUTTIVO GRATUITO sullo stretching posturale.

Ti basta cliccare sull’immagine qui sotto per accedere immediatamente!

 

I sintomi comuni: come si manifesta il mal di schiena nella parte alta

Il mal di schiena nella parte altao si manifesta con una sensazione di muscoli tesi e contratti:

  • nella zona tra le spalle e le scapole:
  • in una fascia diffusa a metà schiena (tipo “reggiseno”)
  • in tutta la zona tra le spalle e la lombare

A volte è un vero e proprio dolore pungente, a volte è più una sensazione muscolare diffusa.

Questo genere di dolore si può presentare anche a fine giornata, quando i muscoli sono più stanchi e la tensione muscolare tende ad aumentare.

In alcuni casi il dolore può aumentare anche in concomitanza di stati di tensione emotiva: quando uno si arrabbia, si altera, o si trova in uno stato d’ansia, la tensione muscolare aumenta, e la zona spalle / scapole è molto sensibile a questi meccanismi.

A volte il dolore alla schiena alta si manifesta maggiormente al mattino: questo capita di frequente alle persone che rimangono sempre tese e contratte (spesso perchè sono ansiose o sotto stress) e quindi di notte non riescono a rilassarsi adeguatamente.

 

 

Le cause del dolore alla schiena alta (a volte sono particolari)

Il dolore alla parte alta della schiena è un po’ particolare, perchè può essere causato da molteplici fattori, e molto spesso il dolore non origina nel punto in cui si manifesta.

Le principali cause di dolore alla schiena alta sono:

  • la postura in flessione prolungata. Tipica di quando siamo alla scrivania, l’aumento della cifosi favorisce la contrattura muscolare
  • uno stato di eccessiva tensione del muscolo diaframma. Il diaframma, nostro principale muscolo respiratorio, manifesta il suo stato di tensione e rigidità spesso nella parte alta della schiena
  • irradiazione dall’area cervicale. Spesso chi ha problemi di cervicalgia sente che questi si irradiano fino alla schiena alta, perchè il muscolo trapezio di fatto arriva a metà schiena
  • tensione emotiva, ansia e stress. Quando il nostro sistema nervoso si sovraccarica, uno dei principali muscoli a farne le spese è il diaframma, e abbiamo visto che il diaframma si riflette sulla parte alta della schiena
  • problemi di stomaco. Chi ha problemi di ernia iatale o reflusso nota che spesso il dolore cambia in concomitanza dei pasti
  • infiammazioni o problemi a livello dei polmoni (raro). Questo è quello che mette in allarme le persone, ma non bisogna mai saltare a conclusioni affrettate. Si sa che i problemi dei polmoni possono riflettere posteriormente, ma non è così frequente: ovviamente parla con il tuo medico se hai sintomi “nuovi” e respiratori.

 

 

Consigli pratici: cosa fare se hai dolore nella schiena alta

Diamo per scontato che tu abbia già parlato del problema con il tuo medico, soprattutto se hai sintomi recenti e mai avuti prima.

Esclusi grossi problemi, cosa facciamo?

Come sempre nei miei contenuti, quello che ti propongo è l’approccio più efficace per la risoluzione del problema a medio e lungo termine.

E di cosa parlo?

Ovviamente, della rieducazione dei muscoli: più i muscoli lavoreranno bene (soprattutto i muscoli respiratori, posturali e cervicali) più sarà possibile ridurre la tensione nel corpo.

Ora vediamo alcuni esercizi, ma se ti interessa un programma completo da seguire passo dopo passo ti consiglio di provare GRATUITAMENTE il mio video percorso introduttivo sullo “Stretching Posturale”.

Un percorso completo e personalizzabile per:

  • migliorare la tua postura
  • ridurre i dolori e lo stato infiammatorio generale
  • aumentare le energie

Clicca sull’immagine qui sotto per provarlo gratuitamente!

Due esercizi per il mal di schiena alta da provare subito

Ecco due esercizi da provare subito, che propongo spesso all’interno dei miei percorsi.

Esercizio #1: respirazione diaframmatica (5 minuti 2 volte al giorno)

Esercizio #2: mobilità delle spalle (12 volte x 3 serie, 1 volta al giorno)

 

 

Una risposta

  1. Salve io ogni anno venendo l’inverno o questo problema, dolore e bruciore alla schiena alta, questi 3 esercizi sono buoni x questo problema? Grazie in anticipo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Marcello Chiapponi

Ciao, sono Marcello Chiapponi, fisioterapista e personal trainer, responsabile del sito.

Articoli interessanti sui disturbi posturali

I migliori esercizi posturali

5 esercizi per migliorare postura e mal di schiena

Dolori posturali diffusi e metabolismo: i collegamenti

Qual è la differenza tra postura “brutta” e “sbagliata”?

Tensioni muscolari e dolori diffusi: un caso studio

Il segreto per una postura corretta

Prova gratuitamente gli ALLENAMENTI POSTURALI del programma "La Postura Non Basta"