Dolore al ginocchio davanti: cosa lo causa e come risolvere

Marcello Chiapponi

Marcello Chiapponi

Fisioterapista, trainer e responsabile del sito

SCOPRI CHI SONO

Il dolore anteriore del ginocchio è una delle manifestazioni più comune di problematica all’articolazione: essendo il ginocchio una delle articolazioni più soggette a problemi, il dolore al ginocchio davanti è quindi un sintomo molto comune.

A causare il dolore davanti al ginocchio è in genere lo stato di infiammazione dei tendini del quadricipite, oppure un problema di usura o irritazione della cartilagine.

Nella maggior parte dei casi, si tratta di un problema ben risolvibile con un approccio non invasivo, ovvero basato sulla sola rieducazione.

Seguimi lungo tutto l’articolo: ti illustrerò tutte le possibili cause (e le possibili criticità) di dolore davanti al ginocchio, e ti illustrerò la mia efficace metodica rieducativa.

Alla fine dell’articolo non solo saprai perché ti fa male il ginocchio davanti, ma avrai anche le idee ben chiare su come si risolve il problema.

 

PS: il dolore anteriore del ginocchio, come dicevo, si risolve per lo più attraverso esercizi e rieducazione. Se vuoi fin da subito avere un piano completo ed efficace, ti consiglio di accedere alle lezioni di PROVA GRATUITA del mio corso online “Rimetti in sesto il tuo ginocchio”.

Ha già aiutato letteralmente migliaia di persone, e per scaricare la DEMO GRATUITA ti basta compilare il modulo qui sotto!

    Il tuo nome (solo il nome va benissimo)

    La tua email (controlla che sia corretta, mi raccomando!)

    Un recapito telefonico (facoltativo, ma non preoccuparti: nessuno ti chiamerà senza preavviso o senza che tu lo voglia)

     

     


    Indice


     

     

    Tipi di dolore anteriore al ginocchio e loro manifestazione

    Il dolore davanti al ginocchio si manifesta essenzialmente in tre punti:

    • sopra la rotula
    • al centro della rotula, in un’area più o meno estesa
    • sotto la rotula, in genere in un punto ben preciso

    Le situazioni che più spesso causano dolore anteriore al ginocchio sono:

    • scendere le scale
    • appoggiare il ginocchio a terra
    • accovacciarsi e piegare il ginocchio
    • caricarlo

    In linea di massima, i dolori sulla rotula sono più legati a sofferenze della cartilagine, mentre il dolore sotto rotuleo è più tipico dell’infiammazione del tendine rotuleo.

    Attenzione però: nel corpo umano, dire “hai dolore lì quindi hai questo” è un gigantesco errore.

    Spesso il punto dove si sente il dolore ha ben poco a che vedere con la causa, quindi un ragionamento di quel tipo proprio non lo si può fare.

     

     

    Possibili cause di dolore davanti al ginocchio

    Prima di tutto occorre dire una cosa, ovvero che la causa del dolore al ginocchio è….. sempre la stessa!

    In pratica: il ginocchio si infiamma o si usura sempre per lo stesso motivo, ovvero che il carico totale di lavoro che gli abbiamo chiesto è stato superiore alle sue possibilità.

    Per qualcuno si tratta di sovraccarichi effettivi, perché fanno attività sportive di impatto.

    Per moltissimi si tratta invece di micro-sovraccarichi progressivi, legati alle posture che tengono.

    Molti invece non creano dei veri e propri sovraccarichi, però hanno una muscolatura debole e poco efficiente, quindi il sovraccarico si crea lo stesso.

    Quindi la causa alla base è sempre la stessa: di caso in caso, cambia il punto in cui si manifesta.

    Le cause più comune di dolore anteriore al ginocchio sono:

    • tendinite quadricipitale
    • infiammazione o lesione della cartilagine
    • artrosi del ginocchio
    • infiammazione tendine rotuleo
    • infiammazione generale

    Vediamo un piccolo approfondimento per ciascuna di loro.

     

    Tendinite quadricipitale

    Infiammazione della parte finale del muscolo quadricipite. È un dolore in genere sopra la rotula, piuttosto legato a movimenti e sovraccarichi, ma che non compare durante il cammino.

     

    Infiammazione o lesione della cartilagine

    Questo tipo di problema viene chiamato anche condrite, oppure condropatia femoro rotulea.

    In pratica, la superficie di scorrimento tra la rotula ed il femore risulta infiammata, o con all’interno delle piccole/medie aree di lesione.

    L’infiammazione della cartilagine è una delle situazioni più comune: in genere fa molto male quando si va in discesa o si scendono le scale, ed in generale quando si piega il ginocchio.

     

    Artrosi del ginocchio

    Possiamo considerare l’artrosi del ginocchio la versione “avanzata” di quello precedente (anche se non è detto che ci si arrivi).

    Nell’artrosi del ginocchio la cartilagine si presenta molto consumata, e si rileva la presenza di micro-calcificazioni (osteofiti): in pratica, è come se l’articolazione fosse arrugginita.

    Si tratta di un problema che dà dolore in diverse situazioni, spesso anche soltanto a camminare: in casi di usura avanzata, l’unica soluzione è la protesi di ginocchio (che comunque è una operazione sicura e dall’ottimo esito).

     

    Infiammazione del tendine rotuleo

    Il tendine rotuleo è la prosecuzione del tendine del quadricipite, e collega la rotula alla tibia.

    In caso di infiammazione del tendine rotuleo, il dolore è tipicamente sotto la rotula, e anche in questo caso emerge durante gli sforzi attivi (soprattutto le discese).

    Si tratta di un dolore molto comune anche nei bambini / ragazzi, essendo una tipica area di accrescimento dell’osso: questa infiammazione nei ragazzi si chiama sindrome di Osgood-Schlatter.

     

    Infiammazione generale del ginocchio

    Come dicevo prima, sarebbe un errore dire che “visto che ti fa male in quel punto, significa che hai questo”.

    Anche a livello del ginocchio la “geografia del dolore” è spesso confusa, ed il punto in cui fa mal non significa molto.

    Questo per dire: potenzialmente qualsiasi infiammazione o lesione all’interno dell’articolazione può far male davanti.

    Questo ovviamente non cambia la causa alla base, ovvero che le richieste che hai fatto al ginocchio sono state superiori a quanto lui avesse da offrire.

     

     

    Accertamenti necessari per il dolore anteriore di ginocchio

    Dolore al ginocchio davanti

    La premessa che va fatta in questi casi è che ovviamente una delle prime cose da fare è parlarne con il proprio medico o con uno specialista ortopedico.

    Fatta questa scontata (ma importante) introduzione, vediamo quali sono gli esami che possono aiutare nella diagnosi di dolore anteriore del ginocchio.

    In realtà qui bisogna dire una cosa importante: capire esattamente la fonte del dolore è spesso impossibile, ma soprattutto non è necessario.

    Esatto proprio così: trattandosi di un problema che si risolve con la rieducazione nella maggior parte dei casi, sapere esattamente quale sia la struttura che fa male non è così utile.

    Ovvio che va escluso il caso che la situazione possa poi richiedere interventi più invasivi, ed è per questo che in genere si fa:

    • lastra (rx), che rileva soltanto lo stato delle ossa, quindi vede solo la eventuale presenza di artrosi
    • risonanza magnetica, che vede anche muscoli, tendini e legamenti

    Ricorda però bene il concetto precedente: la rieducazione e gli esercizi non dipendono dal tipo di struttura che ti fa male, ma da altri fattori (prima di tutto il quanto è infiammato).

    Ecco perché si può tranquillamente risolvere il dolore anche se non si ha ancora una diagnosi precisa: so che a riguardo sono una voce fuori dal coro, ma non ho nessun timore di essere smentito a riguardo.

     

     

    Come si cura il dolore anteriore del ginocchio

    Il dolore davanti al ginocchio si cura essenzialmente con la rieducazione, quindi con allenamenti ed esercizi mirati.

    L’esercizio mirato è la terapia di gran lunga più efficace, perché è l’unica che permette di:

    • rinforzare le strutture e abituarle a carichi maggiori
    • ridurre la tensione muscolare e le forze di taglio
    • vascolarizzare tendini e muscoli
    • migliorare il modo in cui il tuo ginocchio si muove, e tutta la tua postura

    Gli esercizi più usati per la rieducazione del ginocchio sono:

    • rinforzo progressivo del quadricipite e del gastrocnemio
    • stretching degli ischio crurali
    • rieducazione della postura e dei movimenti

    In casi particolarmente resistenti, oppure quando il danno alle strutture è davvero grande (es. artrosi massiccia) si prendono in considerazione terapie più invasive, quali le infiltrazioni o l’intervento chirurgico per riparare la struttura lesionata.

    Se vuoi iniziare subito, nel video qui sotto (diventato letteralmente virale su YouTube) mostro una semplice tecnica per scegliere il singolo esercizio che più ti può essere utile in questo momento.

     

    Ma come puoi facilmente immaginare, un solo esercizio è un po’ poco per risolvere adeguatamente la situazione.

    Ecco perché ti invito ancora ad iscriverti alle lezioni di PROVA GRATUITA del mio percorso online “Rimetti in sesto il tuo ginocchio”.

    Si tratta della mia metodica espressa sotto forma di video percorso, con tutti i miei protocolli ed i test di personalizzazione: ha aiutato migliaia di persone, ed è davvero la miglior soluzione che ti posso consigliare.

    Accedi alle lezioni di PROVA GRATUITA compilando il modulo qui sotto!

      Il tuo nome (solo il nome va benissimo)

      La tua email (controlla che sia corretta, mi raccomando!)

      Un recapito telefonico (facoltativo, ma non preoccuparti: nessuno ti chiamerà senza preavviso o senza che tu lo voglia)

       

       

      Conclusione

      Il dolore anteriore del ginocchio, nella maggior parte dei casi, è un problema ben risolvibile con la sola rieducazione.

      La necessità di chirurgia è riservata ad una minoranza dei casi, ma ovviamente questo deve determinarlo un ortopedico.

      La cosa bella è che la rieducazione ti può essere di aiuto davvero in tutti i casi: anche in casi che poi avranno bisogno di altro, la rieducazione costituisce un aiuto fondamentale.

      Ti invito quindi ancora ad iniziare da subito a migliorare i tuoi muscoli del ginocchio, accedendo alle lezioni di prova gratuita del mio percorso online!

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      Marcello Chiapponi

      Ciao, sono Marcello Chiapponi, fisioterapista e personal trainer, responsabile del sito.

      Articoli interessanti sul dolore al ginocchio

      Tutti i sintomi del dolore al ginocchio

      Cause e cure dolore al ginocchio nella corsa

      Cure infiammazione tendine rotuleo

      Cure cisti di Baker senza intervento

      Esercizi per cartilagine delle ginocchia

      Cosa fare se le tue ginocchia scricchiolano

      PROVA GRATUITAMENTE IL MIO PROGRAMMA PER MIGLIORARE I PROBLEMI DEL GINOCCHIO!