Spalle forti per una cervicale più sana: 3 esercizi rapidi

Marcello Chiapponi

Marcello Chiapponi

Fisioterapista, trainer e responsabile del sito

SCOPRI CHI SONO

Ultimo aggiornamento il 13 Settembre 2022 di Giovanni Altomari

Se sei una di quelle persone con la tipica postura “a spalle in avanti”, che magari sta molto tempo seduta, e che a causa di questo ha sviluppato tensione al collo, e tutti i tipici sintomi cervicali come mal di testa, sbandamenti e pesantezza, allora questo video-articolo ti potrà sicuramente interessare.

Questo articolo è di fatto la versione testuale del video sul mio canale YouTube (a proposito, iscriviti!), con qualche approfondimento in più: in un video su YouTube, si sa, meglio non dilungarsi troppo.

La situazione che ho appena descritto è molto comune: è legata ad un insieme di cause legate alla nostra postura e alla nostra “struttura”, ma anche al nostro carattere e alla quantità di stress emotivo che dobbiamo gestire.

Per fortuna, è una situazione che nella maggior parte dei casi è assolutamente migliorabile, ed in questo articolo vedremo come.

Vedremo infatti 3 esercizi per rinforzare spalle e collo in ottica “posturale”, cosa che potrà avere effetti positivi praticamente immediati sui tuoi sintomi.

Se vorrai poi proseguire con un piano completo e personalizzato, ti potrà interessare la mia video-guida Cervicale STOP!, nella quale troverai:

  • test per capire il tuo profilo dei sintomi
  • test di movimento per capire gli esercizi più adatti al tuo caso
  • consigli anche su alimentazione e controllo dello stress emotivo

Se ti interessa, puoi accedere alla DEMO GRATUITA e sperimentare da subito i benefici semplicemente compilando il modulo qui sotto!


    Il tuo nome (solo il nome va benissimo)

    La tua email (controlla che sia corretta, mi raccomando!)

    Un recapito telefonico (facoltativo, ma non preoccuparti: nessuno ti chiamerà senza preavviso o senza che tu lo voglia)

     

    Debolezza delle spalle: una possibile causa di disturbo cervicale

    L’indebolimento dei muscoli delle spalle è una “problematica” molto comune.

    Può essere causato da fattori legati al movimento: se sei una persona che passa molto tempo seduta con le braccia in avanti, al computer o in auto, questo può sicuramente contribuire al problema.

    Ma ci sono anche, e sono molto importanti, cause legate al nostro carattere e al nostro stress emotivo: le situazioni di ansia e stress hanno infatti un grande impatto sui nostri muscoli, in particolare sui muscoli respiratori, che poi sono muscoli delle spalle.

    Quando i muscoli delle spalle (basso trapezio e complesso della cuffia dei rotatori) sono deboli, succedono due cose:

    •  ne risentono loro stessi, perchè fanno fatica a sostenerti
    •  ne risente il tratto cervicale, perchè più la postura “scivola” in avanti, più i piccoli muscoli cervicali devono faticare a tenere lo sguardo orizzontale

    Puoi facilmente capire che rinforzare questi muscoli possa essere un ottimo affare, e per farlo, non c’è altro modo che esercitarli.

    Per i muscoli non esiste uno stimolo più potente che l’esercizio, soprattutto se cerchi di rinforzarli.

     

    Quali segni e sintomi puoi notare se hai le spalle troppo deboli

    Come si fa a capire se le nostre spalle sono troppo deboli, mettendo così maggiormente “a rischio” il tratto cervicale?

    Innanzitutto basta guardare le proprie caratteristiche fisiche: la tipica donna “minuta” con pochissima muscolatura è sicuramente un buon candidato per questo tipo di problema.

    Capita di vedere anche uomini con caratteristiche di muscolatura molto esile e sottile, ma nella donna è molto più comune.

    Puoi sospettare di avere le spalle piuttosto deboli se:

    • la tua postura è parecchio “in avanti”
    • le braccia ti si stancano presto quando fai un lavoro che necessita di tenerle sollevate a lungo
    • il tuo tratto cervicale va in difficoltà se porti dei pesi
    • senti oggettivamente poca forza nelle braccia

    In termini di sintomi, non ce ne sono di particolarmente caratteristici.

    Non ci sono, in pratica, i “sintomi tipici del disturbo cervicale provocato da debolezza di spalle“.

    Ci possono essere i classici sintomi del disturbo cervicale, ovvero:

     

    Esercizi mirati di rinforzo delle spalle: un ottimo modo per migliorare la postura e migliorare i sintomi cervicali

    Come dicevo prima, per i muscoli non esiste uno stimolo più potente dell’esercizio mirato.

    Se vuoi che i tuoi muscoli siano “diversi” nel medio-lungo termine, esercitarli è l’unica soluzione che funziona davvero.

    Ecco quindi tre semplici esercizi per rinforzare le spalle, migliorando la postura e “alleggerendo” il tratto cervicale.

     

    Conclusione

    Il mio consiglio è di ripetere gli esercizi tutti i giorni: fare esercizio tutti i giorni aiuta a formare un’abitudine, e formare un abitudine positiva è l’arma vincente quando si parla di problemi cronici come la postura o la cervicalgia.

    Come momento della giornata, consiglio di fare gli esercizi nel momento in cui di solito stai meglio: se hai più disturbi alla sera meglio farli al mattino, e viceversa.

    Questi erano esercizi generici che comunque sono adattabili ad una buona maggioranza dei casi.

    Se ti interessa prenderti cura del tuo disturbo in maniera più mirata e personalizzata, puoi dare un’occhiata agli altri articoli sul disturbo cervicale, ed in particolare alla mia guida Cervicale STOP!

    Puoi accedere alla DEMO GRATUITA e sperimentare da subito i benefici semplicemente compilando il modulo qui sotto!


      Il tuo nome (solo il nome va benissimo)

      La tua email (controlla che sia corretta, mi raccomando!)

      Un recapito telefonico (facoltativo, ma non preoccuparti: nessuno ti chiamerà senza preavviso o senza che tu lo voglia)

       

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

      Logo MDS - Mal di schiena passo passo

      Se soffri di problemi alla schiena, qui c'è tutto quello che ti occorre

      Tutti i dettagli sui sintomi e sulle migliori strategie per migliorare al massimo il mal di schiena

      Marcello Chiapponi

      Ciao, sono Marcello Chiapponi, fisioterapista e personal trainer, responsabile del sito.

      Gli articoli più letti

      La tua cervicale è infiammata ? 5 sintomi che te lo dicono (e cosa farci)

      Dolore all’inguine destro o sinistro: scopri le cause, i sintomi e rimedi

      Dolore alla bassa schiena che prende le gambe: ecco perchè e cosa fare

      Dolore alla schiena sul lato destro o sinistro: da dove viene e cosa fare

      Dolore al braccio e alla spalla: ecco cosa lo causa e come risolverlo

      Mal di schiena: quando la causa è in realtà nell’intestino (irritato)

      Artrosi all’anca: i vari tipi di sintomi(perchè si avvertono e come rimediare)

      Sensazione di bruciore alla schiena: ecco perchè la avverti e cosa ci puoi fare

      Vertigini e giramenti di testa: quando il problema è cervicale (guida completa)

      Cosa fare per il mal di schiena da ernia del disco L4-L5 o L5-S1

      Dolore anteriore della coscia: possibili cause, soluzioni ed esercizi specifici

      Cervicale infiammata: 4 semplici rimedi per i dolori cervicali

      Infiammazione nervo sciatico: rimedi ed esercizi

      Discopatia L5-S1 (o protrusione discale L5-S1): sintomi ed esercizi

      Mal di schiena zona lombare: cosa lo causa e come curarlo con esercizi mirati

      Dorsalgia e dolore in zona scapole: guida completa per migliorarli

      Esercizi per ileo psoas: il muscolo che infiamma schiena e anca

      Dolore in fondo alla schiena: a cosa è dovuto e come liberarsene con 3 semplici esercizi

      Mal di testa lato destro o sinistro: quando la causa è cervicale