Vuoi capire come migliorare il tuo mal di schiena? Prova la mia demo gratuita!
Clicca QUI!

Dolore alla schiena sul lato destro o sinistro: da dove viene e cosa fare

Tra le tante possibili manifestazioni del dolore lombare c’è sicuramente il mal di schiena prevalentemente su un lato, indifferentemente il destro o il sinistro.

A volte si manifesta come una tensione dolorosa di un muscolo, altre volte è una vera e propria fitta lancinante che appare in determinati movimenti.

Mi è capitato diverse volte di provare questo tipo di dolore, per fortuna solo per poche ore: ricordo però che una volta è stato talmente forte da costringermi a modificare il modo in cui mi sono seduto in macchina al mattino.

Questo tipo di dolore può avere, come manifestazioni e cause, tutte quelle di cui ho parlato nell’articolo sul mal di schiena in zona lombare, con una piccola particolarità.

Se il dolore si manifesta sempre sullo stesso lato, è probabile che la nostra postura sia “vincolata” da qualche evento passato o da qualche nostra caratteristica genetica, come la scoliosi.

Un esempio può essere un bel trauma alla caviglia: se la caviglia rimane più debole, si può facilmente  sviluppare un sovraccarico sul lato opposto, che può coinvolgere la colonna vertebrale.

Nel mio caso, so di essere abbastanza sbilanciato da un lato a causa di un vecchio intervento chirurgico andato non proprio benissimo: ogni volta che c’è da provare qualche metodo o strumento di misurazione, io risulto sempre parecchio “pendente”.

In questo articolo ti spiegherò come capire meglio il problema, ma soprattutto vedremo come risolverlo con una strategia efficace. 

Se preferisci un video, eccolo qui.

 

PS la strategia di cui ti parlerò è presa dalla mia guida “Mal di schiena passo dopo passo”. Se vuoi una procedura semplice, ordinata e personalizzabile per il tuo mal di schiena, quello è il prodotto da consultare.

Scarica la DEMO GRATUITA cliccando sull’immagine qui sotto!


Indice dell’articolo e grafico di riassunto

Da dove può venire il dolore lombare laterale

La vera causa del dolore lombare laterale: i muscoli

Diagnosi

Esercizi utili

Conclusione


Da dove può venire il dolore lombare laterale

Cominciamo vedendo quelle che normalmente vengono definite le “cause” del mal di schiena sul lato destro o sinistro, cioè i punti di insorgenza.

Tra un attimo ti spiegherò perchè non considero queste le “vere” cause.

Quando il dolore lombare si manifesta principalmente (o esclusivamente) su un lato, abbiamo come possibili colpevoli:

Due citazioni importanti: i famosissimi DISCHI INTERVERTEBRALI e l’ articolazione dell’ ANCA.

Per quanto riguarda i dischi intervertebrali, in questo caso sono spesso poco coinvolti: anche se ti hanno trovato la classica discopatia L5-S1 o L4-L5, è poco probabile che il dolore venga da li.

A volte invece, il dolore laterale sul fondo della schiena deriva dall’articolazione dell’anca: questa cosa, soprattutto nella fasi inizialei può sfuggire anche al medico.

Se il dolore deriva dall’anca, in genere si nota difficoltà nell’eseguire alcuni movimenti che coinvolgono la gamba, primo tra tutti l’allacciarsi le scarpe o l’accavallare le gambe.

Se hai notato queste difficoltà, non scordarti di riferirlo al tuo medico.

 

Articolazioni intervertebrali: i punti di contatto tra una vertebra e l’altra

Le articolazioni intervertebrali sono i punti di contatto tra le vertebre, quelli che permettono buona parte dei movimenti, assieme naturalmente al disco vertebrale.

Sono articolazioni come le altre (ginocchia, caviglia, gomito) anche se con alcune particolarità.

In ogni caso, anche loro possono sviluppare artrosi o infiammazione, come del resto tutte le articolazioni.

 

Articolazione sacro iliaca: quasi il 30% dei mal di schiena dipende da quella!

L’articolazione sacro iliaca è il “punto di contatto” tra osso sacro e ossa del bacino (ileo).

Per quanto questa articolazione sia poco mobile, è responsabile di circa il 20% delle lombalgie, secondo uno studio di Bernard e Kirkaldy-Willis.

Spesso si infiamma quando il muscolo psoas (che vedremo tra un attimo) lavora male, in eccessiva contrazione.

 

Muscoli: gli “organi” più importanti dell’apparato locomotore

Se sono i muscoli i maggiori responsabili del dolore, quelli contro cui “puntare il dito” sono in genere l’ileo psoas ed il quadrato dei lombi.

Quando si trovano in uno stato di eccessiva contrazione, esercitano una forza di trazione sulla colonna vertebrale, con ovvie conseguenze.

Una cosa interessante da notare: se i muscoli si trovano in stato di forte contrazione, faranno lavorare male le due articolazioni di cui abbiamo parlato prima, andando appunto a crear loro problemi.

Ecco perchè i muscoli possono essere considerati la vera causa del dolore lombare laterale, in ogni caso.

 

Altre possibili cause di dolore di schiena laterale (rare, ma non impossibili): gli organi interni.

Non si può escludere al 100% che il mal di schiena derivi anche da strutture esterne all’apparato muscolo scheletrico.

In questo caso sono da tenere in considerazione il rene e l’intestino.

Al di là dell’ovvio riferirti al tuo medico, pensa a questa possibilità se hai anche altri sintomi (difficoltà ad urinare o evacuare) e se il dolore è di recente insorgenza (qualche settimana).

 

La causa e la possibile soluzione del dolore lombare laterale: i muscoli

Ok, mal di schiena laterale può derivare da una articolazione sacro iliaca infiammata: ma…. perchè diavolo si è infiammata?

Nella maggior parte dei casi, la risposta è: i tuoi muscoli lavorano male sulla tua colonna.<

In questo caso, difficile che le tue abitudini o i tuoi movimenti siano responsabili: è quasi impossibile fare sempre gli stessi movimenti, e quindi sovraccaricare sempre lo stesso punto.

Come dicevo all’inizio dell’articolo, probabilmente i tuoi muscoli hanno i loro buoni motivi per sovraccaricare un lato della tua schiena.

Ti faccio qualche esempio:

  • hai un ginocchio o una caviglia più debole, e questi “scaricano” dall’altro lato
  • hai avuto una operazione addominale, che ha indebolito i muscoli addominali in particolare su un lato
  • ti sei rotto qualche costola, e questo ha provocato una contrazione asimmetrica

Insomma, i motivi per cui i tuoi muscoli si sono “sbilanciati” possono essere davvero tanti.

Spesso, questi motivi vanno talmente indietro nel tempo, che anche se si risolvessero il tuo mal di schiena non cambierebbe.

Tra pochissimo andremo a mettere in pratica una strategia efficace per i muscoli maggiormente coinvolti nel mal di schiena: se sai di aver avuto un trauma da qualche parte, consulta anche la pagina “che disturbi avverti?”.

 

La diagnosi: come si fa a capire da dove viene il problema.

I classici esami che si fanno quando si ha dolore lombare persistente sono la lastra e la risonanza magnetica.

A riguardo del dolore lombare laterale però, spesso non danno informazioni così interessanti.

Nella lastra, l’articolazione sacro iliaca può non apparire particolarmente artrosica, e non si può vedere se è infiammata.

Nella risonanza vengono presi in considerazione soprattutto i dischi intervertebrali: le articolazioni vengono citate solo quando ci sono problemi davvero evidenti.

Da queste informazioni derivano delle semplici conclusioni:

  • la causa di questo tipo di mal di schiena non la si capisce dagli esami
  • non è così fondamentale individuare la “sorgente del dolore”, perchè le soluzioni sono sempre simili

Per questi motivi, gli approfondimenti radiologici non sono certo la primissima cosa da fare.

 

Esercizi utili per il mal di schiena laterale

Abbiamo visto da dove viene il dolore e cosa ce lo può causare: adesso manca solo il pezzo forte, e cioè….come lo possiamo risolvere?

Come per la maggior parte dei problemi lombari, la rieducazione tramite esercizio mirato è la terapia più efficace.

Gli esercizi che ti propongo hanno lo scopo di:

  • allentare la tensione dei muscoli più critici
  • dare movimento alle articolazioni maggiormente coinvolte, aumentando così la lubrificazione

Questi esercizi sono presi dalla mia guida completa “Mal di schiena passo dopo passo”, un prodotto completo e che ti permette di scegliere solo le tecniche più adatte al tuo caso.

Scarica la DEMO GRATUITA cliccando sull’immagine qui sotto!


Ti consiglio di eseguire questi esercizi tutti i giorni, per un periodo minimo di 30 giorni: in realtà, i benefici comincerai a sentirli ben prima.

 


 

 

 

Consiglio: integrazione di magnesio

Non amo gli integratori e non ne consiglio quasi mai: quasi nessun integratore in commercio è supportato da evidenze scientifiche.

Il magnesio supremo è una delle poche eccezioni a questa regola: il suo utilizzo come miorilassante e coadiuvante intestinale è oramai assodato.

Pur se NON rappresenta il fondamento di un percorso riabilitativo, può essere un valido aiuto.

Il prodotto che consiglio più spesso è quello che vedi nell’immagine qui sotto

 

Come affronto il problema con i miei pazienti

Quando qualcuno mi chiede una consulenza, o si reca presso la mia struttura, per un mal di schiena laterale, effettuo una valutazione che ricalca quanto hai potuto leggere nell’articolo.

Per un mal di schiena laterale sono particolarmente importanti i test sul movimento, per capire quali siano le strutture responsabili del problema, e naturalmente come “riabilitarle”.

In alcuni casi può essere interessante “espandere” la valutazione ad altri aspetti che non riguardano il movimento, come il metabolismo ed il sistema nervoso.

Per farlo, utilizzo le strumentazioni di cui parlo nella pagina Esempio di Visita, o nel video qui sotto.

CONCLUSIONE

Il mal di schiena laterale è un problema che in genere si riesce a riabilitare bene, e spesso non occorre nulla di più che gli esercizi riabilitativi.

Chiaramente, il parere del medico è il primo da sentire, dato che può aiutarti prescrivendoti anti infiammatori per la eventuale fase acuta.

Se hai bisogno di una consulenza, o se vuoi una mano di persona, scrivimi dalla pagina contatti.

Ti invito però  a consultare prima la mia GUIDA COMPLETAMal di schiena passo dopo passo”: nella maggior parte dei casi, le informazioni e le tecniche contenute in essa sono tutto ciò che ti serve per prenderti cura al meglio della tua situazione.

Scarica la DEMO GRATUITA cliccando sull’immagine qui sotto!

, ,
Articolo precedente
Dolore all’inguine destro o sinistro: scopri le cause, i sintomi e rimedi
Articolo successivo
Esercizi di rinforzo per i muscoli cervicali

Post correlati

28 Commenti. Nuovo commento

  • complimenti x tutto quello che ci fai vedere x la nostra salute!!!

    Rispondi
  • Volevo chiederle io sto andando in palestra da un mese dopo tanti anni o un restringimento della cauda equina posso fare pesi come sto facendo.Mi piace tanto mi può consigliare qualcosa?

    Rispondi
  • Buonasera,non riesco ancora a fare gli esercizi che consigliate poiché ho un forte male nella parte lombare destra tanto da togliermi il respiro.
    Sono alla terza iniezione di muscoril e Voltaren senza avere nessun beneficio.
    Sono un po’ preoccupata.

    Rispondi
    • Marcello Chiapponi
      Marcello Chiapponi
      10 Aprile 2018 10:04

      Arianna, le situazioni acute si prestano male ad essere trattate tramite esercizi, che in genere si fanno in fase post acuta..

      Rispondi
  • Avatar
    MARIKA Remondelli
    10 Aprile 2018 14:34

    Efficace….molto ma molto intelligente quello che lei fa da apprezzare e pubblicizzare…..

    Rispondi
  • Buongiorno, soffro di mal di schiena laterale, volevo scaricare la guida ma pur inserendo indirizzo mail e nome, mi appare la scritta “invalid request”.. comunque l’articolo è molto interessante. Proverò gli esercizi suggeriti. Saluti

    Rispondi
    • Marcello Chiapponi
      Marcello Chiapponi
      18 Aprile 2018 05:23

      a volte succede, e non abbiamo ancora capito il perchè. Mi scriva una mail dalla pagina contatti

      Rispondi
  • Ciao, ho letto tutto il tuo articolo e credo di aver capito la causa del mio dolore alla schiena . Però ho bisogno di una tua conferma . Sono una bodybuilding ho 57 anni e la domanda è questa , può essere l’attrezzo “ standing leg curl “ però quello sdraiato a provocarmi dolore alla lombare sx ? Sappi che ho anche un ginocchio messo male . Grazie Laura

    Rispondi
    • Marcello Chiapponi
      Marcello Chiapponi
      19 Maggio 2018 06:06

      Ciao Laura. Nessun esercizio causa il dolore alla schiena. Casomai esistono esercizi che ti sollecitano un problema già presente. Bisogna quindi capire quale sia il problema alla base: evitare l’esercizio può essere utile, ma in minima parte..

      Rispondi
  • Avatar
    Laura acquati
    19 Maggio 2018 14:41

    Sì c’è un problema che mi trascino da anni e arriva sempre dall’allenamento in palestra .
    grazie , però il tuo testo nn si riesce a scaricare
    Laura

    Rispondi
  • Avatar
    Arnaldo Laghi
    30 Maggio 2018 14:02

    Salve, complimenti x gli articoli, ben fatti e descritti. Volevo dirle che anch’io soffro di mal di schiena laterale , il mio problema è che quando mi viene, sento anche una fitta all’altezza dell’inguine(sempre a dx).In genere le posture in cui soffro, sono da seduto e sullo scooter. Disteso sto sempre bene.
    La Nimesulide, mi dà un sollievo x un paio di giorni.
    Grazie anticipatamente.
    Arnaldo – anni 52

    Rispondi
    • Marcello Chiapponi
      Marcello Chiapponi
      31 Maggio 2018 05:57

      Buongiorno Anraldo. L’irradiazione sull’inguine può essere legata al muscolo psoas. Dovrebbe beneficiare delle indicazioni dell’articolo.

      Rispondi
  • Circa 3 anni fa scendendo le scale di corsa sono scivolato su un lato procurandomi una brutta distorsione del piede sx…fortunatamente non si è rotto nulla ma ho avuto uno stiramento dei muscoli del collo del piede…fatto sta che dopo questo infortunio dopo qualche tempo soffro di un terribile mal di schiena e non solo anche il piede mi fa un po’ male a volte come se la tensione si accumulasse nella zona del collo del piede sx…sono passati 3 anni ma i dolori alla schiena arrivano all improvviso e non sempre tipo ogni 3-7 giorni…che esercizi mi consigliate di fare sia al piede e sia per la schiena?

    Rispondi
    • Marcello Chiapponi
      Marcello Chiapponi
      11 Giugno 2018 13:04

      Buongiorno Michele. Consulti la sezione “video e risorse”, trova materiale utile per tutto…

      Rispondi
  • Ciao Marcello, io pratico body building da circa 3 anni ,è durante l’esecuzione di uno stacco da terra purtroppo ho messo 20 kg in più da un parte rispetto all’altra e da lì in poi ,sono passati circa 3 mesi ho dolore che va è viene alla zona lombare destra ,secondo il problema è derivato da questo trauma o era già presente è poi si è sviluppato ulteriormente dopo l’alzata ? Grazie del tuo tempo p.s. sto ancora facendo lo stacco da terra senza troppi problemi mentre paradossalmente ho più fastidio alla schiena quando faccio lo squat!

    Rispondi
    • Marcello Chiapponi
      Marcello Chiapponi
      26 Giugno 2018 11:17

      Ciao, puoi aver creato una distosione di una articolazione vertebrale a causa del lavoro sbilanciato. Difficile dire se ci fosse una predisposizione prima…

      Rispondi
  • Ciao Marcello, ho un costante dolore a livello lombare (in basso a sinistra) da circa due anni. Ho smesso di giocare a tennis sperando mi passasse.. ho provato di tutto ma niente. Dovrei preoccuparmi?

    Rispondi
    • Marcello Chiapponi
      Marcello Chiapponi
      6 Luglio 2018 09:22

      Ciao Roberta. I dati che fornisci sono un po’ pochi: hai fatto almeno qualche accertamento?

      Rispondi
  • Buonasera Marcello, ho 59 anni e appena a 30 anni ho iniziato ad avere problemi alla schiena, blocchi da fermo in movimento e anche durantela notte. Gli accertamenti fatti hanno messo in evidenza una artrite degenerativa lombo sacrale e ha interessato anche la cervicale. Sono attualmente sotto cura, utilizzo un farmaco biologico da quasi 15 anni, purtroppo inizialmente era efficace e mi garantiva una buona risposta, oggi purtroppo dopo aver sostituito la molecola non ho una buona risposta! I dolori si acutizzano la notte a tal punto che sono costretto ad alzarmi dal letto (se non mi blocco prima) e passare la notte seduto sul divano. Domanda: in base alle tue esperienze posso fare questi esercizi? Considera che dormo con la pancia in su e quando mi giro piano su fianco sx provo dei dolori da togliere il fiato. La mia patologia va d’accordo con gli esercizi che consigli? Grazie per una eventuale risposta.

    Rispondi
    • Marcello Chiapponi
      Marcello Chiapponi
      3 Gennaio 2019 10:43

      Ciao. Purtroppo non si può sapere a priori come il corpo possa rispondere agli esercizi. Le controindicazioni sono praticamente assenti, quindi vale la pena provare.

      Rispondi
  • Buonasera, é da quasi un anno che ho dolore lombare sacrale al centro e lato destro della schiena, inclusivo parte destra del bacino (dietro e sotto) fianco destro e che irradia per tutta la gamba destra fino all’inizio del piede. Il dolore é presente a riposo e peggiora stando in piedi, camminando, piegandosi ecc. Ho fatto una risonanza lo scorso maggio ed é risultato leggero bulging l5s1, fatto numerose terapie che hanno solo peggiorato il dolore ( mi hanno fatto fare direttamente esercizi di squat in piedi con dolore acuto) ho ripetuto di recente la risonanza e il buling sta volta non lo hanno trovato ( assurdo) e il dolore non migliora. Mi sento come piu pesante sul lato destro. Nessuno finora ha saputo aiutarmi (mi trovo in belgio) . Il problema é iniziato a causa del mio lavoro pesante di pulizie, che ho subito smesso dopo il dolore. Cosa puó essere il problema? Possibile che i medici non trovino nulla?

    Rispondi
    • Marcello Chiapponi
      Marcello Chiapponi
      17 Febbraio 2019 08:18

      Buongiorno Claudia. Ovviamente è difficile dare consigli senza una diagnosi: a volte problemi di questo tipo sono legati ad infiammazioni dell’articolazione dell’anca, oppure della articolazione sacro-iliaca.

      Rispondi
  • Avatar
    UMBERTO TAGLIALATELA
    3 Marzo 2019 12:15

    Grazie dei cambiamenti ci sono stati ….Ho seguito gli esercizi…ci è stato un piccolo miglioramento…ma poi vengono di nuovo i dolori piano piano

    Rispondi
  • Sempre molto utili i consigli che dai grazie

    Rispondi
  • Buona sera e grazie per tutte le informazioni, vorrei sapere se durante questo mal di schiena laterale basso è possibile allenarsi in palestra senza esagerare ed alleviare il dolore o è meglio stare a riposo
    Grazie mille

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu