Vuoi un’ analisi completa dei tuoi sintomi in meno di 10 minuti e scoprire i possibili rimedi? Fai il test!
VAI AL TEST

Quale attività fisica è migliore per dimagrire

Devi perdere un po’ di grasso, o magari tanto grasso.

E così, potresti pensare di cominciare con una attività fisica. Ma quale è migliore per dimagrire?

Un amico ti consiglia il nuoto, la rivista in edicola l’aerobica, la star del momento il Pilates….

Dati alla mano, qual’è l’attività fisica che meglio può più aiutarti a dimagrire?

Per capirlo, vediamo prima un attimo quand’è che si dimagrisce.

Quando si dimagrisce e cosa c’entra l’attività fisica

ingrassare-o-dimagrire

Riguardo al dimagrimento, la scienza ti dice che…..non c’è poi così tanta scienza!

Dimagrisci quando la quantità di energia che “consumi” è superiore alla quantità di energia che “introduci” con il cibo.

Tutto questo ovviamente se questa “differenza” viene mantenuta per un periodo di tempo abbastanza lungo.

Puoi metterci tutti i fattori che vuoi: tiroide, ormoni, genetica ecc. ecc… ma la sostanza non cambia.

Per basso che sia, anche tu hai un metabolismo che normalmente consuma “x” calorie: se ne introduci meno ( o ne consumi di più) per un 10%, dimagrisci.

Come l’attività fisica può aiutarti a dimagrire. (LEGGI ATTENTAMENTE!)

corsa

A questo punto l’equazione è semplice: l’attività fisica ti fa consumare più calorie, quindi ti fa dimagrire.

Senza dubbio, e a questo punto l’attività da scegliere è soltanto quella che ti fa consumare di più, giusto?

Piano un attimo: la maggior parte delle persone NON CONOSCE i semplicissimi conti che ti sto per illustrare.

Mettiamo che il tuo metabolismo sia di 1800 Kcalorie (normale per una donna, per un uomo i conti andrebbero un po’ aumentati) al giorno.

Se mangiassi davvero 1800 kcalorie al giorno, sarebbero circa 12.000 alla settimana. Abbiamo detto che si dimagrisce con il 10% in meno, quindi dimagriresti bruciando 1200 kalorie a settimana. Fattibilissimo.

Il problema è: tra pizza al sabato sera, aperitivo e compleanni vari è facile che tu non assuma 12.000 calorie a settimana, ma 15 o 16 mila. A questo punto, per dimagrire ne dovresti bruciare 1500-1600.

Ma quanto si consuma con l’attività fisica?

Quanto si consuma con l’attività fisica: un concetto importantissimo!

personal training

È ovvio: dipende dall’attività, ma non voglio entrare nel dettaglio. Teniamoci generici.

Una persona molto molto allenata, in un’ora di allenamento molto intenso, può “bruciare” 800-1000 kcal. Ma stiamo parlando di qualcosa fuori dalla portata dei più.

Una persona mediamente allenata, con un buon allenamento, può consumarne 350-400.

Per una persona poco allenata o che per motivi vari non riesce ad allenarsi con buona intensità, i numeri scendono a 250-300.

Capito il concetto? Se ti basassi solo sull’attività fisica per dimagrire, e non sei una persona in grado di allenarsi in maniera veramente intensa, ti servirebbero almeno 5 allenamenti a settimana! Tanta roba!

La sostanza è: l’attività fisica è un aiuto insostituibile per il dimagrimento (ora ti spiego come davvero ti può aiutare), ma non puoi basarti solo su quella e tralasciare l’alimentazione, altrimenti non se ne esce!

Due-tre allenamenti settimanali possono aiutarti eccome, ma non sperare di dimagrire solo con quelli se non lavori anche sulla dieta. Consulta anche il mio precedente articolo sul metabolismo, per capirne di più.

Usare l’attività fisica in maniera scientifica per dimagrire

personal-trainer

Ok, a questo punto hai capito il perchè per dimagrire è fondamentale il mix dieta+attività fisica.

Tornando al concetto di “quale” attività, a noi serve che:

  1. l’attività ti aiuti a consumare più energia
  2. l’attività ti dia un buono stimolo ai muscoli, per evitare di “inflaccidirti”
  3. l’attività dia un buono stimolo al tuo metabolismo anche quando non la stai più facendo

Vediamo come usare al meglio 3 tipi di allenamento.

#1 Allenamento in palestra

Ho aperto un area palestra nel mio studio (Studio Terapie Riabilitative, scoprilo QUI) non a caso: l’attività in palestra costituisce uno stimolo insostituibile per i muscoli.

In palestra, l’allenamento migliore è il rinforzo muscolare: chi dimagrisce senza un po’ di attività muscolare si ritrova spesso flaccido e con poche forme, perchè ha perso massa muscolare, che magari non era abbondante nemmeno prima.

In più, se perdi muscolo il tuo metabolismo si abbassa, ed il rischio di ingrassare nuovamente è molto concreto.

Pro: stimolo insostituibile ai muscoli ed al metabolismo.
Contro: a molti non piace, consumo calorico effettivo non elevato.

#2 Corsi di gruppo

Il corso di gruppo è spesso l’opzione preferita dalle donne, perchè non amano l’attività in palestra.

Può essere una buona idea, ma devi sapere che:

  • non basta un corso 2-3 volte a settimana per dimagrire (lo abbiamo visto prima: non puoi non lavorare anche sulla dieta)
  • andrebbe integrato con delle sedute in palestra per dare uno stimolo più efficace alla muscolatura

Pro: è divertente quindi è facile mantenere l’impegno.
Contro: non ci si può affidare solo a quello (ma non è un problema dell’attività in sè!), lo stimolo ai muscoli andrebbe integrato con lavoro in palestra che pochi fanno.

#3 Attività aerobiche, anche indoor (corsa, nuoto, bici, cyclette)

Le attività aerobiche come la corsa o la bici sono un grande classico del dimagrimento.

Ma aiutano davvero? Vale il discorso di tutte le attività fisiche: se con la corsa o la bici riesci a consumare abbastanza calorie si, altrimenti no.

Per capire quanto consumi con qualsiasi attività fisica, puoi usare il contatore del sito mypersonaltrainer.

Potresti aver sentito che durante l’attività aerobica “consumi grasso”, sopratutto dopo 20 minuti: ciò è vero, ma la quantità che consumi durante la seduta è davvero esigua.

Insomma, le attività aerobiche possono aiutarti come le altre, se sono inserite in un contesto ipo-calorico raggiunto anche con la dieta.

Conclusione: in fondo, è semplice!

Bad-Personal-Trainer

Mi dispiace: niente scoperte scientifiche di grido che ti fanno perdere 7 kg in 7 giorni solo con questo determinato esercizio per gli addominali.

Il “succo” che devi portare a casa è:

  • dimagrisci quando consumi più di quello che mangi
  • consumare più di quello che mangi solo con l’attività fisica è molto molto difficile
  • l’attività fisica ti aiuta a consumare di più, a rendere più efficace il tuo metabolismo e ad avere un fisico migliore

Se vuoi fare attività fisica, anche non specificamente per dimagrire, contattami pure: nel mio studio, grazie anche alla collaborazione con mia moglie (visita la sua pagina Sara Borghi B Fitness!) e con altre associazioni, aiutiamo le persone a fare attività fisica sia individuale che di gruppo.

Se vorrai, potrai anche scoprire tutti i segreti del tuo metabolismo e della tua postura, grazie alla nostra procedura di valutazione (scoprila cliccando QUI).

Per contattarmi, scrivi semplicemente alla pagina contatti!

 

 

Articolo precedente
3 esercizi per migliorare il dolore alla bassa schiena lavorando sulle gambe
Articolo successivo
Cervicale: quando a causare problemi è “soltanto” una cattiva respirazione

Post correlati

1 Commento. Nuovo commento

  • Avatar
    marianna salvatori
    18 Giugno 2018 16:45

    Grazie dei consigli. Io faccio calcio e tennis e nella dieta mi aiutano. Ovviamente conta moltissimo l’alimentazione equilibrata che io cerco di mantenere quotidianamente, anche se ogni tanto mi compro qualche dolce su vian shop per concedermi uno sfizio.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu