L'Altra Riabilitazione

Psoas infiammato e ansia: il legame tra il muscolo e la salute mentale

Marcello Chiapponi

Marcello Chiapponi

Fisioterapista e trainer con oltre 20 anni di esperienza nonché fondatore di L'Altra Riabilitazione. Negli anni, i contenuti da me realizzati sono stati fruiti da oltre 1 milione di persone e il mio canale YouTube di settore ha ottenuto il traguardo dei 500 mila iscritti e delle 65 milioni di visualizzazioni.

SCOPRI CHI SONO

Tutti a volte abbiamo la sensazione di essere in ansia o sotto pressione.

In quei casi, è assolutamente normale che i nostri muscoli diventino tesi e contratti.

L’ansia e lo stress possono manifestarsi in diverse parti del corpo, ma per molte persone, la tensione emotiva è una costante, vivendo in uno stato di ansia cronica.

Questo perenne stato di allerta e tensione emotiva può avere ripercussioni su tutto il corpo, incluso il sistema muscolo-scheletrico.

In particolare, due muscoli, lo psoas e il diaframma, possono essere estremamente “emotivi” e reagire intensamente agli stati di ansia e stress.

 

PS: in tutti i casi, la chiave per risolvere il problema “infiammazione” è sempre e comunque l’esercizio mirato!

Per questo, ti consiglio di accedere sin  da ora alla PROVA GRATUITA del mio video-corso mirato “Riattiva Psoas e Diaframma”, che è proprio dedicato a questo importante muscolo.

Accedi gratuitamente alle lezioni introduttive compilando il modulo qui sotto!

 

    Il tuo nome (solo il nome va benissimo)

    La tua email (controlla che sia corretta, mi raccomando!)

    Un recapito telefonico (facoltativo, ma non preoccuparti: nessuno ti chiamerà senza preavviso o senza che tu lo voglia)

    Che cosa ti dobbiamo mandare?

     

     


    Indice

    1. Psoas e diaframma: ecco perché sono due muscoli estremamente “emotivi”
    2. Perché la tensione emotiva si può “incastrare” nei muscoli (e come sfruttare questo meccanismo)
    3. Esercizi da provare subito per psoas infiammato e ansia
    4. Conclusione

     

     

    Psoas e diaframma: ecco perché sono due muscoli estremamente “emotivi”

    psoas e diaframma

    Il diaframma è il principale muscolo respiratorio del corpo umano.

    Quando siamo in uno stato di ansia o stress, la prima reazione naturale è bloccare il respiro o respirare in modo superficiale.

    Questo “blocco respiratorio” riflette la tensione emotiva accumulata nel diaframma.

    È proprio per questo motivo che spesso si avverte una sensazione di oppressione al petto quando si è in situazioni di ansia o stress prolungato.

    Lo psoas, il più importante flessore dell’anca, è il suo più intimo “vicino di casa”.

    È un muscolo lungo e potente che si estende dalla parte bassa della colonna vertebrale  fino alla parte superiore del femore.

    Lo psoas è anatomicamente collegato al diaframma, e entrambi i muscoli sono influenzati dagli stati di ansia e stress.

    Inoltre, lo psoas è anche anatomicamente legato all’intestino, un organo estremamente sensibile alle emozioni.

    Questo collegamento anatomico può spiegare perché anche psoas risponde così intensamente agli stati di tensione emotiva.

    Quando siamo ansiosi o stressati, è comune che lo psoas si contragga e aumenti il suo stato di tensione.

    La tensione eccessiva dello psoas fa da “terreno fertile” per una serie di sintomi tra cui

     

     

    Perché la tensione emotiva si può “incastrare” nei muscoli (e come sfruttare questo meccanismo)

    psoas infiammato e ansia

    Come dicevamo, la tensione emotiva ha un impatto diretto sui nostri muscoli.

    Quando siamo sotto stress prolungato, i muscoli tendono a irrigidirsi e contrarsi, entrando in uno stato di tensione e contrattura cronica.

    La cosa interessante è che la contrattura muscolare causata dalla tensione emotiva è spesso più difficile da affrontare rispetto a quella derivante da problemi di postura o sovraccarico fisico.

    Tuttavia, il meccanismo che lega la tensione emotiva ai muscoli può essere sfruttato in modo positivo.

    Proprio come la tensione emotiva irrigidisce i muscoli, è vero anche il meccanismo opposto: rilassare i muscoli può avere un effetto rilassante sulla mente.

    Gli esercizi di allungamento e rilassamento muscolare possono contribuire a ridurre i sintomi di ansia, in particolare quando vengono mirati al diaframma e allo psoas.

    Rilassare e distendere questi muscoli può favorire un senso di calma e benessere generale.

     

     

    Esercizi da provare subito per psoas infiammato e ansia

    Quando si tratta di gestire psoas infiammato ed ansia, fare esercizio è fondamentale per ottenere risultati a lungo termine.

    Gli esercizi di allungamento e rilassamento muscolare possono aiutare a rilassare lo psoas e il diaframma, favorendo un senso di calma e riducendo i sintomi di ansia.

    Vediamone un paio!

     

    Allungamento in piedi:

      • Posizionati in piedi con una gamba avanti e una dietro.
      • Raddrizza la schiena mantenendola diritta.
      • Fletti leggermente la gamba dietro per creare tensione nello psoas.
      • Puoi ampliare l’allungamento sollevando un braccio.
      • Durata consigliata: 4 respiri per lato.
      • Ripetizioni: 3-4 volte per lato.

     

    Allungamento in ginocchio:

      • Posizionati in ginocchio con una gamba avanti e una dietro.
      • Raddrizza la schiena mantenendola diritta.
      • Fletti leggermente la gamba dietro per creare tensione nello psoas.
      • Puoi amplificare l’allungamento sollevando un braccio.
      • Durata consigliata: 4 respiri per lato.
      • Ripetizioni: 3-4 volte per lato.

     

     

    Conclusione

    In conclusione, il legame tra lo psoas infiammato e ansia è un aspetto importante da considerare per la nostra salute generale.

    La tensione emotiva accumulata può influenzare intensamente questi muscoli, causando sintomi di ansia e dolore.

    Tuttavia, possiamo sfruttare questo legame in modo positivo.

    Attraverso esercizi di allungamento mirati allo psoas e al diaframma, possiamo alleviare la tensione muscolare e favorire un senso di calma mentale.

    Se questa connessione tra psoas infiammato e ansia risuona con te e sei interessato a saperne di più su come gestire entrambi, ti invito a esplorare il mio video-corso “Riattiva Psoas e Diaframma”!

    Attraverso lezioni dettagliate, esercizi specifici e consigli pratici, il corso ti guiderà nel tuo percorso verso un benessere fisico e mentale ottimale.

    Non lasciare che lo stress e l’ansia influenzino la tua salute e il tuo benessere.

    Prova gratuitamente il mio video-corso “Riattiva PSOAS e DIAFRAMMA” e ricevi subito una serie di VIDEO-LEZIONI INTRODUTTIVE semplicemente compilando il modulo qui sotto!

     

      Il tuo nome (solo il nome va benissimo)

      La tua email (controlla che sia corretta, mi raccomando!)

      Un recapito telefonico (facoltativo, ma non preoccuparti: nessuno ti chiamerà senza preavviso o senza che tu lo voglia)

      Che cosa ti dobbiamo mandare?

       

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      Mal di Schiena Passo Dopo Passo

      Se soffri di problemi alla schiena, qui c'è tutto quello che ti occorre

      Tutti i dettagli sui sintomi e sulle migliori strategie per migliorare al massimo il mal di schiena

      Marcello Chiapponi

      Marcello Chiapponi

      Ciao, sono Marcello Chiapponi, fisioterapista e personal trainer, responsabile del sito.

      Marcello Chiapponi

      Articoli interessanti sul dolore lombare

      Tutti i sintomi del dolore lombare

      I migliori articoli sul mal di schiena

      Esercizi per il mal di schiena lombare

      Dolore lombare che prende le gambe

      Bruciore alla schiena

      Mal di schiena lato destro o sinistro

      Discopatia o protrusione lombare

      Ernia lombare