L'Altra Riabilitazione

Contrattura trapezio e muscoli del collo: sintomi, esercizi e rimedi naturali

Marcello Chiapponi

Marcello Chiapponi

Fisioterapista e trainer con oltre 20 anni di esperienza nonché fondatore di L'Altra Riabilitazione. Negli anni, i contenuti da me realizzati sono stati fruiti da oltre 1 milione di persone e il mio canale YouTube di settore ha ottenuto il traguardo dei 500 mila iscritti e delle 65 milioni di visualizzazioni.

SCOPRI CHI SONO

Lo stato di forte contrattura del trapezio e degli altri muscoli del collo è un sintomo molto comune nel disturbo cervicale: possiamo tranquillamente definirlo il sintomo più comune in assoluto.

Questo stato di tensione costante può essere molto fastidioso: infatti, non c’è soltanto il problema “dolore”, ma si associa spesso ad altri sintomi come mal di testa, rigidità nei movimenti, vertigini..

In questo articolo vedremo come mai i tuoi trapezi ed i tuoi muscoli del collo possono sviluppare uno stato di contrattura costante, e soprattutto capiremo cosa farci.

 

PS: tutte le indicazioni che trovi in questo articolo sono prese dal mio corso Cervicale STOP!

Cervicale STOP! è lo strumento più completo che tu possa avere per migliorare il tuo disturbo cervicale ed i sintomi associati, tra cui vertigini e sbandamenti, ed ha già aiutato più di 2000 persone.

Puoi accedere alla DEMO GRATUITA e sperimentare da subito i benefici semplicemente compilando il modulo qui sotto!


    Il tuo nome (solo il nome va benissimo)

    La tua email (controlla che sia corretta, mi raccomando!)

    Un recapito telefonico (facoltativo, ma non preoccuparti: nessuno ti chiamerà senza preavviso o senza che tu lo voglia)

    Che cosa ti dobbiamo mandare?

     

     


    Indice dell’articolo


     

     

    Che cos’è la contrattura del trapezio e dei muscoli del collo?

    Contrattura collo

    Per “contrattura del trapezio” o “contrattura del collo” intendiamo uno stato di tensione costante del muscolo, tale da renderlo fastidioso o doloroso.

    Il trapezio è un grande muscolo del tratto cervicale, sicuramente il più esteso.

    Parte dalla nuca e si innesta a livello della spina della scapola, e di molte vertebre cervicali e toraciche: il suo fascio inferiore arriva fino a metà della colonna!

    Il trapezio serve a inclinare lateralmente la testa e a muovere la scapola: proprio questa sua funzione sulla scapola è la causa del suo stato di frequente contrattura e tensione.

     

     

    Quali sono i sintomi delle contratture del trapezio e dei muscoli del collo?

    Il sintomo più comune dello stato di contrattura del trapezio e dei muscoli del collo è naturalmente il dolore, cui spesso si associa difficoltà e rigidità nel movimento.

    Questo dolore si può presentare in un punto ben preciso, o può manifestarsi come uno stato di tensione costante.

    Il dolore non è però l’unico sintomo che si presenta quando i muscoli del collo sono eccessivamente tesi e contratti.

    Quando il trapezio e gli altri muscoli cervicali sono contratti e rigidi, puoi avvertire:

    Se ti interessa, vediamo perché si possono avere certi sintomi quando i muscoli del collo sono molto contratti.

    Ti consiglio di leggere queste brevi spiegazioni: avere le informazioni corrette è il primo passo per risolvere il problema.

     

    Vertigini e sensazione di sbandamento

    Lo stato di contrattura costante dei muscoli del collo si associa ad una sensazione che potremmo definire di vertigine soggettiva.

    La persona non vede gli oggetti che si muovono, ma si sente instabile, come fosse su una barca, o come se stesse camminando su una superficie instabile.

     

    Mal di testa (cefalea tensiva, emicrania, pesantezza, dolore alla nuca)

    In sintesi: muscoli del collo e muscoli cranici sono in forte collegamento.

    Se i muscoli del collo sono sempre contratti ed infiammati, tendono a trasmettere questo stato ai loro “vicini di casa” che sono proprio le strutture del cranio.

     

    Nausea

    La nausea si avverte quando la tensione è talmente forte da irritare il Nervo Vago, importante nervo digestivo che transita attraverso i muscoli del collo.

     

    Dolore al braccio e/o in zona delle scapole

    Il dolore al braccio è tipico di quando la contrattura del trapezio ha contribuito al formarsi di una discopatia C5-C6 o C6-C7: si tratta di una situazione molto comune.

    Non di rado capita che la persona avverta un dolore tra la scapola e la colonna vertebrale, spesso considerato un problema a parte.

     

     

    Perchè il trapezio e gli altri fasci muscolari possono essere sempre contratti?

    Perchè moltissime persone hanno la sensazione di avere il trapezio sempre contratto?

    Sono i “colpi d’aria”? No, ho spiegato in un articolo che il “colpo d’aria” non fa altro che “accendere” una situazione già pronta.

    Come spiego in tutti i miei articoli e sulla mia guida Cervicale STOP!, le cause sono di due tipi:

    • posturali-meccaniche. Più la postura delle nostre spalle è “chiusa”, più il nostro povero trapezio sarà in situazione di tensione costante, e sappiamo che è molto comune avere una postura di quel tipo.
    • emotive o legate a stress nervoso. Il trapezio è infatti uno dei primi muscoli che risponde alla tensione emotiva: quando andiamo in ansia e in tensione nervosa.

    Ciascuno di noi ha un “mix” di queste due cause.

     

     

    Come si fa a capire se il collo è troppo contratto?

    Ad oggi, non esiste un “contratturometro”, cioè uno strumento che ti dica quanto i tuoi muscoli cervicali sono tesi.

    E anche se esistesse, non servirebbe a niente.

    Perchè dico questo?

    Per lo stesso motivo per cui la frase (che purtroppo molti professionisti usano spesso) “hai i muscoli del collo molto contrattinon ha nessun senso.

    Immagina di diventare un massaggiatore esperto, e di massaggiare in un giorno 30 persone: avrai sentito 30 “consistenze” muscolari diverse, perchè ognuno di noi ha caratteristiche anatomiche differenti.

    Quelli con i muscoli che ti sembravano più tesi, saranno stati anche quelli con più sintomi? Assolutamente NO.

    Posto che non si può misurare, non c’è correlazione tra lo stato di rigidità dei muscoli e i sintomi che la persona avverte: la ricerca scientifica lo dimostra da anni (se conosci l’inglese, c’è pieno di articoli che lo dimostrano, come questo sul dolore al collo di Painscience) .

    Ecco perché la contrattura muscolare è solo una sensazione soggettiva: questo non significa che te la inventi, ma solo che non serve misurarla (e men che mai “a mano”!).

    In conclusione: se hai in modo insistente i sintomi di cui ho parlato, c’è sicuramente uno stato di tensione eccessiva, e tanto ci basta.

     

     

    Rimedi per la contrattura muscolare cervicale e del trapezio

    Per le contratture del trapezio e degli altri muscoli del collo croniche, l’unica cosa che funziona è un percorso ben studiato basato su esercizi specifici, indicazioni mirate e strategie apposite.

    In questo modo riuscirai a dare ai muscoli gli “input positivi” necessari per vincere contro gli “input negativi” della nostra postura e dello stress che accumuliamo

    È per questo che ti invito ad iscriverti alla PROVA GRATUITA del mio corso online Cervicale STOP!, che ha già aiutato più di 2000 persone.

    Per accedere alla prova, compila il modulo all’inizio o alla fine dell’articolo!.

     

     

    Rimedi comunemente utilizzati (ma di efficacia limitata)

    I rimedi più utilizzati per le contratture di solito sono

    • antinfiammatori e miorilassanti, farmacologici o naturali
    • terapie strumentali (tecar, laser, tens)
    • terapie manipolative di vario genere
    • esercizi mirati

    Lo dico senza problemi: NON sono particolarmente amante delle terapie manuali e delle terapie strumentali, che pure sono estremamente diffuse.

    Questo perchè tutte le terapie manuali possono solo rilassare i muscoli in modo transitorio, ma NON possono modificare le cause alla base, dato che:

    • non cambiano il modo in cui ti muovi
    • non rinforzano le tue strutture
    • non agiscono sul tuo sistema nervoso

    Stessa cosa dicasi, a maggior ragione, per le terapie strumentali, che non ho mai utilizzato in nessun modo, a causa dello scarsissimo rapporto costo-beneficio.

    A riguardo di antinfiammatori o miorilassanti, vale lo stesso discorso: possono dare benefici transitori, ma io mi occupo di contratture e tensioni CRONICHE.

    E per le tensioni croniche, l’unica cosa che funziona è un percorso ben studiato basato su esercizi specifici, indicazioni mirate e strategie apposite.

    È per questo che ti invito ad iscriverti alla PROVA GRATUITA del mio corso online Cervicale STOP!, che ha già aiutato più di 2000 persone.

    Per accedere alla prova, compila il modulo all’inizio o alla fine dell’articolo!

     

     

    Esercizi e consigli per la contrattura del collo

    Vediamo cosa puoi fare anche subito per ri-educare e ri-condizionare i tuoi muscoli cervicali.

     

    Esercizio di allungamento del trapezio

     

    Integrazione di magnesio

    Le proprietà miorilassanti del magnesio sono note ed accertate: di conseguenza, anche se non rivoluzionerà la situazione, l’integrazione di magnesio può avere un senso.

    Uno dei prodotti che consiglio più spesso è quello qui sotto

     

     

    Conclusione sulla contrattura al trapezio e ai muscoli del collo

    La contrattura ed il senso di tensione ai muscoli del collo è, come ho già detto, il “sintomo cervicale” più comune.

    Molte persone ripongono fiducia in farmaci, integratori e manipolazioni di vario tipo, con un beneficio spesso solo parziale.

    Spero di averti aiutato a comprenderne il motivo: se ad irrigidirci i muscoli sono fattori come il nostro carattere, i nostri movimenti e la nostra alimentazione…..non posso certo pretendere che un integratore o una manipolazione me li modifichi!

    Pochi accorgimenti ed esercizi, ma che vadano a colpire nei punti giusti, sono la ricetta vincente nella maggior parte dei casi (per lo più, a costo zero!).

    Insomma, per stare meglio non occorre un grandissimo impegno o tantissime conoscenze.

    Se vuoi conoscere le migliori tecniche, e capire quali sono più adatte al tuo caso, ti consiglio la mia guida Cervicale STOP! e le sue esclusive procedure di auto-valutazione!

    Puoi accedere alla DEMO GRATUITA e sperimentare da subito i benefici semplicemente compilando il modulo qui sotto!


      Il tuo nome (solo il nome va benissimo)

      La tua email (controlla che sia corretta, mi raccomando!)

      Un recapito telefonico (facoltativo, ma non preoccuparti: nessuno ti chiamerà senza preavviso o senza che tu lo voglia)

      Che cosa ti dobbiamo mandare?

       

      Scopri come migliorare il tuo dolore cervicale, riducendo il mal di testa, le vertigini e gli sbandamenti.

      Tutti i dettagli sui sintomi e sulle migliori strategie per ridurre al massimo il dolore cervicale

      Marcello Chiapponi

      Marcello Chiapponi

      Ciao, sono Marcello Chiapponi, fisioterapista e personal trainer, responsabile del sito.

      Marcello Chiapponi

      Articoli interessanti sul disturbo cervicale

      Tutti i sintomi della cervicale

      Tutti gli articoli sul disturbo cervicale

      Esercizi per disturbo cervicale

      Sintomi di infiammazione cervicale

      Guida al mal di testa da cervicale

      Cervicale e sintomi neurologici

      Riduci il dolore cervicale

      Scarica la demo gratuita del mio videocorso sul disturbo cervicale.

      Cervicale_stop