Sintomi della menopausa: rimedi per le vampate di calore

Dopo decenni nei quali hai relegato a tuo marito gli ultimi 10 cm di coperte, la situazione si inverte: in pieno inverno ti tocca scoprirti e magari andare a bere qualcosa di freddo a causa di uno dei più comuni (e più odiati) sintomi della menopausa, ovvero le vampate di calore.

Le vampate di calore sono un sintomo che colpisce circa il 70% delle donne in menopausa: per alcune può essere solo un motivo di scene divertenti come quella di prima, ma in alcuni casi può essere un bel problema.

In questo articolo cercheremo di capire cosa puoi fare per limitare al minimo questo sintomo, le cui cause sono ancora per lo più sconosciute.

Vedremo alcuni “rimedi di emergenza” ed alcuni accorgimenti alimentari per far si che la tua menopausa sia il meno….”calda” possibile.

PS Tutti i consigli che leggerai in questo articolo sono tratti dalla mia guida completa sul come alimentarsi correttamente in menopausa.

Si chiama “Nutrirsi in Menopausa” e contiene tutte le informazioni che ti servono per ottenere un piano alimentare basato sulle tue caratteristiche e sul tuo “profilo di menopausa”.

Clicca sull’immagine qui sotto per scoprirlo!

 

Come si manifestano le vampate di calore e perchè si hanno

Le vampate di calore si manifestano con una sensazione di caldo improvviso, di solito associata a sudorazione e ad aumento dei battiti cardiaci.

Possono accadere sia di notte che di giorno e in genere senza che ci sia un episodio scatenante.

Sulle cause che ti portano a sviluppare questo sintomo non c’è purtroppo molto da dire: non si sono ancora capite del tutto.

Si pensa che siano legate ai cambiamenti ormonali tipici di questo periodo, in particolare al calo degli estrogeni.

Difatti, le vampate di calore sono un sintomo che può comparire in altre problematiche in cui il sistema ormonale è messo a dura prova, come le disfunzioni della tiroide e gli attacchi di panico.

 

Quali rimedi puoi adottare per migliorare il sintomo

Anche se non si conoscono con precisione le cause delle vampate, ci sono una serie di rimedi che possono aiutarti a contenere molto questo sintomo.

Puoi fare molto con l’alimentazione (lo vedremo tra poco), ma anche con questa serie di accorgimenti che vado ad elencarti.

Doccia fresca

Abbastanza intuitivo come consiglio, una doccia fresca può aiutare a ripristinare velocemente la termoregolazione.

Attenzione a non cadere nella tentazione di farla troppo fredda: appena terminata ti provocherebbe una reazione di vasodilatazione, il che aumenterebbe i sintomi.

Aumenta l’assunzione di acqua (fresca)

Mantenere elevata l’idratazione con acqua fresca o bevande senza zucchero diminuisce la possibilità che arrivino le vampate.

Cerca di assumere oltre 1,5 litri giornalieri di acqua.

 

Rinfrescare le estremità con fazzoletti umidi

Durante l’attacco, puoi utilizzare una salvietta umida per rinfrescare polsi, viso e parte posteriore del collo.

 

Terapia ormonale prescritta dal medico

La Terapia Ormonale Sostitutiva è qualcosa che naturalmente va valutato dal tuo medico e da eventuali specialisti.

Chiedi al tuo medico se puoi essere un soggetto candidato senza grosse controindicazioni.

 

Integratori

Ci sono una serie di integratori che possono dare una mano a contenere le vampate ed i sintomi della menopausa in generale.

Purtroppo non si può capire a prescindere quale possa essere il più adatto a te, quindi occorre eventualmente testarli uno alla volta.

Cliccando su ciascuno degli integratori che leggi qui sotto verrai riportata ad un prodotto in vendita su Amazon, in modo da poter leggere anche le opinioni di chi li ha usati.

 

Respirazione ritmica

Quando inizia una vampata, prova a sdraiarti e ad effettuare una respirazione diaframmatica molto lenta, in modo che ogni respiro duri circa 10 secondi.

La respirazione ha un forte impatto sul sistema nervoso autonomo (responsabile della termoregolazione), e dovresti avere beneficio entro un minuto.

Se non conosci bene la respirazione diaframmatica, consulta questo articolo di Marcello.

Evita i nemici della circolazione, anzi favoriscila con l’attività fisica

Fumo e alcool sono acerrimi nemici della circolazione, e possono favorire la comparsa di vampate di calore.

Cerca di limitare il loro utilizzo al minimo, o di portarlo a zero (che male non fa).

Al contrario, l’attività fisica migliora “l’impianto” cardio-circolatorio e può esserti di notevole aiuto.

Quale attività fisica scegliere? Facile: consulta il mio articolo sull’attività fisica in menopausa!

Rimedi alimentari per contrastare le vampate

Anche con l’alimentazione si può fare qualcosa per prevenire questo fastidioso sintomo?

Ma certo che si: in molti casi, il cibo è una vera e propria medicina.

Per prima cosa vediamo i cibi da evitare: si tratta di cibi che possono favorire la vasodilatazione, ovvero l’aumento di circolazione periferica, cosa che in chi ha le vampate è già fin troppo attiva.

Gli alimenti da evitare sono quindi:

  • alcool
  • spezie piccanti
  • cibi piccanti in genere
  • cibi pieni di grassi saturi e condimenti, come ad esempio i salumi

Gli alimenti da FAVORIRE sono invece quelli che provocano vasocostrizione, cioè riduzione della circolazione in periferia.

Gli alimenti che più ti possono aiutare sono:

  • cioccolato fondente
  • liquirizia
  • caffè
  • cacao

Ovviamente, attenzione alle quantità, perchè ci sono alimenti ad alto tenore di zuccheri e calorie.

Anche i prodotti a base di soia, dato che contengono fitoestrogeni, possono essere alimenti che ti danno una mano a contenere i sintomi.

 

Migliorare la propria alimentazione per migliorare i sintomi della menopausa

Al di là dello specifico sintomo “vampate”, tramite l’alimentazione puoi fare molto per contenere tutti i sintomi della menopausa.

Il motivo è semplice: l’alimentazione ha un forte “impatto” sul nostro andamento ormonale, e gli ormoni sono proprio l’aspetto più “critico” di questo periodo così importante.

Alcuni utili consigli li puoi trovare in un articolo che ho già pubblicato, dal titolo “come ridurre i sintomi della menopausa con la dieta”.

Se ti interessa un piano alimentare preciso e basato sulle tue caratteristiche, puoi consultare la mia guida “Nutrirsi in Menopausa”.

In questa guida ho raccolto una serie di TEST che ti aiuteranno a capire le caratteristiche della tua menopausa, e quindi a trovare i rimedi più adatti: alimentazione ad hoc per il tuo profilo, integratori, attività fisica, raccomandazioni generali…

Scopri la guida cliccando sull’immagine qui sotto, e se hai domande scrivimi dalla pagina Contatti!

 

Lascia una risposta

Vuoi un'analisi completa dei tuoi sintomi in meno di 10 minuti? Scarica il TEST GRATUITO!SI, LO VOGLIO!
+