• Valuta il tuo stato di salute

      Semplici test per valutare da solo il tuo stato di salute posturale e metabolica, oppure per sottoporci il tuo caso.   AUTOVALUTAZIONE DELLO STATO DI SALUTE Uno strumento completissimo per avere un quadro dettagliato sul tuo stato di salute, sui singoli sintomi e su come affrontarli. Clicca qui per compilare il test   SOTTOPONICI…

    leggi
  • Che Disturbi Avverti?

      In queste pagine troverai informazioni su come si manifestano e come trattiamo le varie categorie di disturbi di cui ci occupiamo: disturbi muscolo scheletrici, disturbi metabolici, disturbi uro ginecologici.   DISTURBI MUSCOLO SCHELETRICI – Dolore alla cervicale - Mal di testa – Dolore alla spalla - Dolore al gomito - Dolore al polso/mano - Dolore dorsale o alla…

    leggi
  • Curare la Cervicale con Cervical System

    La più innovativa e rapida tecnica di trattamento cervicale, in grado di eliminare la maggior parte dei sintomi legati alla cervicale già nella prima seduta.   Cervical system è una tecnica che lavora sul  tratto cervicale alto (quello dove si accumula la maggior parte delle tensioni cervicali),  in maniera rapida e profonda. Viene applicata se…

    leggi
  • Alimentazione e disturbi del metabolismo

    Tramite precise analisi è possibile individuare e risolvere le principali cause di disfunzione del metabolismo.   Sezione a cura della d.ssa Annalisa Caravaggi, biologa nutrizionista. Per riferimenti, cliccare su contatti.         Quando si parla di disturbi del metabolismo si pensa immediatamente al peso corporeo. In realtà un cattivo funzionamento del metabolismo porta…

    leggi
  • Esempio di visita

    Presso il nostro centro o presso gli operatori di nostra fiducia trattiamo disturbi muscolo scheletrici cronici e disturbi funzionali del metabolismo. Lo facciamo con le metodiche più avanzate, continuamente perfezionate secondo rigidi canoni scientifici. I problemi vengono inquadrati in tutti i loro aspetti, e la soluzione studiata valutando diversi fattori: la patologia, il soggetto, la…

    leggi

Curare il disturbo cervicale

 

La cosiddetta “cervicale” , meglio definibile con “disturbo cervicale“, è il problema posturale più diffuso (alcuni studi danno un incidenza dell’ 80% sopra i 65 anni) : è causa di numerosi sintomi che possono a volte limitare seriamente la qualità della vita, come dolore al collo, cefalea muscolo tensiva, vertigini e numerosi altri.

L’ Altra Riabilitazione, basandosi sui più recenti studi della posturologia, della medicina riabilitativa e della medicina generale, ha sviluppato un efficace metodo di trattamento, che permette di risolvere i sintomi in maniera rapida e duratura. I punti fondamentali di questa metodica sono:

- analisi posturale e metabolica, per individuare le cause che hanno portato il soggetto a sviluppare il problema. Vedi anche “esempio di visita presso L’Altra Riabilitazione“.

- trattamento immediato del rachide cervicale: abbiamo sviluppato una metodologia che,nei casi in cui è indicata, permette di eliminare la maggior parte delle tensioni muscolari cervicali in un numero di sedute compreso tra 1 e 3. Si chiama Cervical System.

- piano riabilitativo personalizzato, basato sui problemi posturali rilevati, ma anche su altri aspetti importanti come nutrizione ed attività fisica.

Continua la lettura di questo articolo per capire come si instaura il disturbo cervicale e come viene trattato presso le nostre strutture.

I sintomi del disturbo cervicale

curare il disturbo cervicaleI sintomi del disturbo  sono legati allo stato forte tensione muscolare dei muscoli cervicali. Il massimo della tensione viene solitamente raggiunto, per ragioni meccaniche, nel tratto cervicale alto, ovverosia la zona sotto alla nuca. Uno stato di prolungata rigidità muscolare  provoca dolore, cefalea muscolo tensiva, sensazione di oppressione, vertigine, sensazione di sbandamento. Alcuni sintomi possono essere direttamente connessi con il problema meccanico, altri fanno parte di un quadro più complesso, di cui il disturbo cervicale è solo una parte. Per tutti i dettagli leggi l’articolo:

Cervicale: tutti i sintomi spiegati

I riscontri radiologici

E’ importante premettere che quello che si può vedere negli esami clinici è la conseguenza di un processo di tensione muscolare cronica mantenuta negli anni, non la causa. Non è la discopatia a causare la tensione muscolare ma quest’ultima che perdurando nel tempo genera la discopatia.
Dalla lastra (esame RX) si possono riscontrare diverse situazioni:

Discopatia o riduzione degli spazi intersomatici

Gli spazi tra due vertebre risultano ridotti rispetto alla normalità. Il disco presente tra le due vertebre ne risulta di conseguenza compresso, con potenziale impatto sui nervi che fuoriescono dalla colonna vertebrale.

Artrosi (spondiloartosi)

disturbo cervicaleE’ la degenerazione delle cartilagini, il tessuto di ammortizzazione tra due faccette ossee. Quando la cartilagine si riduce si formano i caratteristici “becchi osteofitici” che si possono vedere nelle lastre. Al contrario di quanto si pensa l’artrosi, nella maggior parte dei casi, non è un processo normale o fisiologico: è espressione di un eccesso di compressione sulle strutture vertebrali (causata da muscoli eccessivamente contratti), che va a generare usura precoce.

Dalla risonanza magnetica si possono apprezzare maggiori dettagli: possono vedersi eventuali ernie cervicali o varie altre situazioni a livello dei tessuti molli, non indagabili con la semplice lastra.
L’ernia cervicale è l’evoluzione della discopatia: il disco intervertebrale, fortemente schiacciato,fuoriesce in parte dalla sua sede e va a toccare la radice del nervo, che origina nelle vicinanze,a livello del canale vertebrale. Ecco allora comparire il caratteristico e talvolta molto intenso dolore al braccio, accompagnato da formicolii e sensazioni di bruciore.

Le cause

Abbiamo già visto come il disturbo cervicale origina, in ultima analisi, da una anomala ed eccessiva tensione muscolare. Questo eccesso di tensione può avere diverse cause, che dipendono dal soggetto e dalla sua storia. Le cause si possono ricondurre a tre categorie: cause meccaniche, cause metaboliche, cause legate al sistema nervoso. Normalmente sono presenti più fattori a diversi livelli, con uno che prevale.
E’ possibile determinare con precisione le cause tramite apposita valutazione professionale. Vedi “esempio di visita presso L’Altra Riabilitazione” per capire come viene effettuata. Ecco una lista con alcuni esempi di cause di disturbo cervicale.

 

CAUSE MECCANICHE

- colpo di frusta in passato o trauma cervicale

- errata meccanica respiratoria

- forti problemi di masticazione, mandibola e occlusione

- postura rigida

- postura sbilanciata per altri motivi (es traumi pregressi in altre zone)

 

CAUSE METABOLICHE

- disidratazione

- stato di infiammazione dell’organismo dovuto a vari tipi di stress (vedi articolo stress cronico e disturbi correlati)

- mancanza di massa muscolare dovuta a cattiva nutrizione o sedentarietà

- cattivo andamento degli ormoni dello stress (cortisolo)

 

CAUSE LEGATE AL SISTEMA NERVOSO

- ipertono ortosimpatico (incapacità di rilassarsi, dovuta a vari fattori e allo stile di vita)

- ansia

- depressione

Per ulteriori approfondimenti sulle cause della cervicale leggi:

Cervicale: tutte le cause del disturbo

Cervicale e stress

Come abbiamo potuto vedere, situazioni di stress cronico, errata alimentazione, eccesso di sedentarietà possono ridurre nel tempo la quantità complessiva di massa muscolare. Si è visto che in una condizione di debolezza ed insufficienza muscolare complessiva, la muscolatura posturale fa molta più fatica a sostenere il corpo. A livello cervicale questo può essere particolarmente evidente in quanto i muscoli cervicali non possono mai riposare, se non in posizione sdraiata. Va da sè che se i muscoli sono pochi ed inefficienti questi entrano in crisi facilmente, con tutte le conseguenze dolorose del caso.

Il nostro sistema terapeutico

rimedi e cure della cervicaleIl primo passo per chi si reca presso il nostro centro (o presso un affiliato) a causa di un disturbo cervicale è innanzitutto ricevere una minuziosa valutazione. Questa prima visita analizza tutti i potenziali aspetti del problema: la storia, i traumi, la postura, il metabolismo….al fine di inquadrare correttamente meccanismi causativi e stato attuale del problema. Ecco un esempio di visita presso L’Altra Riabilitazione.

Il secondo passo è quello di riportare velocemente la muscolatura cervicale ad una tensione accettabile e le vertebre alla corretta mobilità: questo risultato viene ottenuto (nella maggior parte dei casi) tramite la tecnica Cervical system: la tecnica Cervical system permette, tramite un apposito apparecchio, di rimuovere anche in una-due sedute l’accumulo di tensione muscolare nel tratto cervicale alto, quello delle vertebre ATLANTE ed EPISTROFEO.

Si tratta di una tecnica molto differente dagli approcci manuali, per rapidità ed efficacia. Per saperne di più leggi:

Il terzo passo è quello di impostare un piano di rieducazione che vada a stabilizzare i risultati ottenuti. Si tratta di una fase estremamente personalizzata, che può comprendere interventi sulla postura, ma anche sull’alimentazione o sull’attività fisica.

Migliorare prima e risolvere poi il disturbo cervicale è possibile, se si agisce correttamente su tutte le sfaccettature del problema: l’origine, la causa, la cronicizzazione, la concomitanza di altri problemi… Da notare che risolvere il problema non vuol dire avere un collo radiologicamente perfetto quando prima era gravemente artrosico: significa aver creato un equilibrio funzionale, in cui i muscoli hanno l’elasticità e la forza adeguata a permettere un corretto sostegno delle strutture, anche se queste si sono sono usurate nel tempo.

Presso la sede principale di L’Altra Riabilitazione, e presso gli studi affiliati, il disturbo cervicale viene trattato con la migliore metodologia oggi disponibile.

Clicca su contatti per chiedere informazioni o fissare un appuntamento.